Felix Auger-Aliassime, il giovane canadese in rampa di lancio

Felix Auger-Aliassime, il giovane canadese in rampa di lancio

Felix Auger-Aliassime ieri ha vinto un bel match contro Hyeon Chung e oggi cerca conferme contro Bernard Tomic.

di Alex Bisi, @AlexBillyBisi

Questo torneo non doveva giocarlo, sconfitto all’ultimo turno è entrato nel tabellone principale di Chengdu come lucky loser e ieri ha vinto un bell’incontro contro Hyeon Chung.

images

Il talento canadese classe 2000, ha eliminato il coreano in tre set, con il punteggio di 7-6 5-7 6-4, esibendo un’ottima prova di carattere, non perdendosi nei momenti chiave dell’incontro.

Chung non è il giocatore di inizio anno, artefice di un’ottimo Australian Open, alcuni acciacchi fisici ne hanno minato il rendimento, ma se sta bene è un giocatore molto ostico, che non si batte da solo come si usa dire nell’ambiente tennistico, ti costringe spesso ad un colpo in più, e ieri il 18enne canadese non ha perso lucidità nei momenti chiavi vincendo un match tutt’altro che semplice.

“Sono felice, uno dei miei obbiettivi stagionali era arrivare in fondo in tornei Atp 250 e 500, sono nei quarti e spero di poter andar avanti ancora.”

Il match non è stato semplice, dopo aver vinto il primo set al tie, ha subito il rientro dell’avversario, nel set decisivo è stato bravo a gestire il vantaggio e chiudere l’incontro.

“Devi aver fiducia in te stesso per vincere incontri come questo, per vincere contro questo tipo di giocatori. Ho lottato ogni punto cercando di giocare sui miei punti forte, come il servizio che ha fatto la differenza oggi e mentalmente ho retto molto bene, sono soddisfatto.”

Il giovane canadese è il più giovane nella Top 200 Atp, ed è in corsa per un posto alle #NextGenFinals.

“Ho altri giocatori forti davanti a me, vediamo come va questa settimana e il resto della stagione.”

Felix Auger-Aliassime ha dimostrato finora di saper giocare molto bene su terra, ma sta cercando anche una sua dimensione sul cemento. Tende sempre a comandare il gioco, a volte come capita al suo connazionale Shapovalov, va fuori giri esagerando nella ricerca del vincente, ma ha tempo e talento per sistemare quello che non va.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy