I conti in tasca a Roger Federer, tra guadagni e beneficienza

I conti in tasca a Roger Federer, tra guadagni e beneficienza

Svelate le cifre che il campione svizzero ha incassato, e devoluto, nell’ultimo periodo

di Simone Marasi, @Simone_Marasi

Oltre 60 milioni guadagnati negli tra giugno 2016 e 2017 per Roger Federer. Questo il dato di Forbes, ancora più impressionante di quello che già pare considerato che lo svizzero non ha disputato praticamente la seconda parte della scorsa stagione. Guadagni che se non arrivano sul campo arrivano da fuori, con una marea di sponsor che lo ricoprono d’oro pur di assicurarsi l’immagine del 19 volte campione Slam.

CAMPIONE DI BENEFICIENZA – L’ultima azienda in ordine di tempo è stata l’italiana Barilla, che gli ha assicurato guadagni in totale per 40 milioni. Gli altri sponsor di Federer (Wilson, Credit Suisse, Mercedes, Rolex, Lindt, Jura, Moet & Chandon, Sunrise, NetJets e Nike) fanno il resto, con l’azienda d’abbigliamento americana che gli assicura da sola profitti per 10 milioni. Per non parlare dei guadagni provenienti dalle esibizioni e dai match di beneficienza, che hanno contribuito al raggiungimento dei 30 milioni destinati in Africa, in un programma di educazione per i bambini.

Seguono nella classifica dei guadagni Novak Djokovic e Rafael Nadal, con il maiorchino che non avendo la residenza in un “paradiso fiscale” come i colleghi campioni ha, negli anni, versato all’erario spagnolo oltre la metà dei suoi guadagni. Tutto pur di restare insieme alla sua famiglia a Maiorca.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy