Jamie Murray è il nuovo leader del ranking di doppio

Jamie Murray è il nuovo leader del ranking di doppio

Lo scozzese di Dunblane si porta al comando della classifica ATP per doppisti. La sua carriera fino ad oggi non è mai stata illuminata dalla luce dei riflettori, anzi troppe volte è stata oscurata dall’ingombrante presenza di Andy.

Jamie Murray raggiunge l’Olimpo tennistico: dalla prossima settimana lo scozzese sarà il numero 1 del ranking ATP di doppio. È il primo “suddito di Sua Maestà” della storia a riuscire in questa impresa.

La stagione del 30enne scozzese è iniziata nel migliore dei modi: dato che con il compagno brasiliano Bruno Soares si è aggiudicato il torneo di Sidney; ma soprattutto il primo Australian Open della carriera (2-6, 6-4, 7-5 vs D. Nestor/R.Stepanek ndr). Jaime – troppo spesso, ingiustamente e con una certa dose di malizia – è giudicato come il fratello “più scarso” di Andy; l’anello debole del binomio britannico in Davis Cup. Adesso, invece, anche i più scettici nei suoi confronti si devono arrendere all’evidenza dei numeri.

Il maggiore e mancino dei fratelli Murray è il perfetto prototipo del doppista: perfettamente a suo agio, anzi letale nei pressi della rete; un po’ goffo quando si trova nelle vicinanze della linea di fondo. La sua classe, al pari di Andy, si nota maggiormente nelle superfici veloci: in particolare nel cemento indoor e sull’erba. In questo senso, la semifinale di Davis giocata a Glasgow contro l’Australia l’anno scorso, è paradigmatica.

In conclusione, grazie anche a quest’ultimo risultato, speriamo che il mondo del tennis non consideri più Jaime Robert Murray soltanto come il “fratello di..”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy