Johanna Konta: “Ho giocato senza pensare a chi avessi di fronte”

Johanna Konta: “Ho giocato senza pensare a chi avessi di fronte”

Johanna Konta ha letteralmente travolto Serena Williams in occasione della sfida di primo turno del torneo californiano di San Jose, lasciandole solamente la vittoria di un game in tutta la partita. La giocatrice britannica ha rilasciato delle dichiarazioni estremamente interessanti nel corso della conferenza stampa post partita.

di Luciano Nocera

San Jose (California), Johanna Konta si è sbarazzata di Serena Williams con un punteggio che la campionessa americana non aveva subito nella propria carriera. La giocatrice britannica ha rifilato un perentorio 6-1 6-0 alla minore delle Williams, in mendo di un’ora di gara. In occasione della conferenza stampa che si è tenuta dopo la sfida, la tennista britannica ha parlato della sua strategia di gioco: “Durante l’incontro ho cercato di non pensare alla campionessa che stavo affrontando. Ho immaginato, invece, di avere di fronte una giocatrice qualsiasi. A dire il vero lei non ha giocato il suo miglior tennis, non si è neppure avvicinata ai suoi normali livelli. Io ho cercato di giocare a modo mio e penso di averlo fatto nel modo migliore. La Konta ha poi aggiunto che non ha mai amato particolarmente uscire perdente dalle sfide che l’hanno vista opposta alla campionessa statunitense: “Non nascondo che essere sconfitta da Serena è sempre stata un’esperienza umiliante”.

Non sono mancate le dichiarazioni di Serena, in merito alla sua avversaria:“Penso che abbia giocato bene, soprattutto nel secondo set, io nel corso del primo non sono riuscita ad essere per nulla incisiva. Lei di conseguenza ha preso fiducia e alla fine si è imposta nettamente”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy