L’allenatore di Haase aveva un debito di 80.000 € con l’uomo assassinato

L’allenatore di Haase aveva un debito di 80.000 € con l’uomo assassinato

Emergono novitá nella vicenda che riguarda Mark de Jong. L’allenatore di Robin Haase, arrestato con l’accusa di omicidio, sembra avesse 80.000€ di debito con Koen Everink, imprenditore ucciso.

1 Commento

Proprio la scorsa settimana vi avevamo parlato della macabra vicenda che ha coinvolto Mark de Jong, allenatore di Robin Haase, arrestato con l’accusa di omicidio. 

Ora emergono nuove novitá, almeno secondo i media olandesi. Pare infatti che Mark avesse un debito di 80.000 € con l’uomo assassinato, a causa del gioco d’azzardo e che negli ultimi tempi, l’allenatore avesse perso 63.000 €  in scommesse di Poker online.

L’imprenditore brutalmente ucciso avrebbe prima prestato il denaro a Mark ma poi lo avrebbe messo di fronte a un bivio: restituzione del denaro o i suoi problemi finanziari sarebbero stati resi pubblici.

Fonte: PuntoDeBreak

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Marco Petrone - 1 anno fa

    Felice Santaniello

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy