L’ex direttore di Parigi-Bercy ammette che modificarono la superficie per favorire Federer

L’ex direttore di Parigi-Bercy ammette che modificarono la superficie per favorire Federer

Jean-François Caujolle ha sollevato un vespaio affermando che nel 2011 furono modificate le condizioni del campo per favorire la vittoria di Federer

di Alex Bisi, @AlexBillyBisi

Roger Federer questo pomeriggio affronterà il nuovo numero uno al mondo Novak Djokovic per ottenere un posto in finale nel torneo di Parigi-Bercy, competizione che ha vinto solamente una volta nel 2011 battendo Jo-Wilfried Tsonga.

Jean-François Caujolle, all’epoca direttore del torneo, ha rilasciato una dichiarazione che solleverà molte polemiche tra i fan di Federer, affermando che furono modificate le condizioni del campo per favorire la vittoria dello svizzero.

Caujolle, ora direttore del torneo di Marsiglia, ammette la sua preferenza per il talento svizzero e rivela i retroscena di quella decisione.

“Era il 2007 e Roger non giocava questo torneo dal 2003, così contattai il suo entourage per sapere il motivo e ci risposero che il tipo di superficie non gli piaceva. Ci consigliò una ditta austriaca che aveva fatto la copertura del torneo di Vienna e iniziai a cercare di modificare la superficie per ottenere un rimbalzo più basso che si adattasse al suo gioco. Nel 2011 avevamo una superficie velocissima adatta al suo gioco, così potevo godermi la vittoria di Federer prima di lasciare.”

L’intervista poi si conclude parlando del torneo di Marsiglia, con particolare attenzione a come sia riuscito a portare un giocatore come Andy Murray in un torneo 250.

“E’ stato lui a contattarmi, non succede mai solitamente siamo noi a doverlo fare, non abbiamo una forza economica così grande, lui ci ha chiesto la metà di quello che chiede solitamente come compenso. Stiamo comunque lavorando per poter portare i NextGen qui, giocatori come Coric, Shapovalov, Edmund, Kachanov, Tsisipas o Felix Auger-Aliassime.”

Di certo le sue dichiarazioni desteranno scalpore, per anni i fan di Federer hanno accusato l’Atp di rallentare le superfici per favorire Nadal, qui invece emerge il contrario e la sommossa non tarderà ad arrivare.

25 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Selver Kadriu - 2 settimane fa

    Izet Kadriu

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Giovanni Donadoni - 2 settimane fa

    Articolo IMBARAZZANTE…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luca Peppo - 2 settimane fa

      Giovanni Donadoni quest’anno hanno clamorosamente spostato Roger sul campo 1 a Londra x fare vincere Nole…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Giovanni Donadoni - 2 settimane fa

      Luca Peppo ma si Luca ma non leggo nemmeno certe cazzate

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Pietro Vadalà - 2 settimane fa

    E ti pareva…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Rosella Rossa Rosa - 2 settimane fa

    Embhe’ .. Dové la novità !???? Si vede ad occhi chiusi ., il favoreggiamento !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Luca Peppo - 2 settimane fa

    sono ANNI che si favoriscono Rafa e Nole, con terreni più lenti della terra rossa, con 1000 tornei sulla terra rossa, con soli 3 tornei sull’erba, con nessun master 1000 sull’erba…bah

    BASTA VEDERE LE STATISTICHE DELLA VELOCITÀ DEI CAMPI..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Rosanna Pierangelini - 2 settimane fa

    Ma per favore……smettiamola di credere e scrivere stupidate….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Romano Bani - 2 settimane fa

    Una superficie non può essere modificata senza un motivo evidente.
    Favorire un giocatore è sbagliato. Le condizioni di gioco si accettano .
    Perché favorire FEDERER? ??

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Scalzo Orlando - 2 settimane fa

    Il cemento sopratutto indoor esiste per essere una superficie veloce…il danno e’ se lo si rallenta…altrimenti si gioca tutto l’anno sul rosso…nulla di anormale per me.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Cocco Albertino - 2 settimane fa

    Simone Salerno come la Juve siete

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone Salerno - 2 settimane fa

      Cocco Albertino hai fratturato i Maroni! Accetta la forza degli avversari invece di infangarli di continuo…sei come Renzi!! Sei come un piddino!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Cocco Albertino - 2 settimane fa

      Simone Salerno e io chi c’entro ora idiota

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Simone Salerno - 2 settimane fa

      Cocco Albertino che t lamenti sempre …juve federer, sempre che ci vedi intrallazzi e cazzi variiiii…almeno no tennis futtatinni e goditi Federer anche se non ne sei tifoso..bestia!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Cocco Albertino - 2 settimane fa

      Simone Salerno non lo dico io imbecille

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Grande Torino - 2 settimane fa

    Perché ?….altri giocatori non sono mai stati favoriti…..quando non giocherà più vi rimarrà solo l’acidità di stomaco……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Mirko Cappilati - 2 settimane fa

    Fatalita adesso che ha vinto di tutto viene fuori. A rosiconi.vi rompe che il RE e l’uomo da battere ed è il MIGLIOR giocatore di tennis di tutti i tempi questo da fastidio.Ida Pellegrino mi sembra che ultimamente tanti campi sono stati resi più lenti per agevolare altri giocatori.Non dire cazzate

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Francesco Azathoth Pastore - 2 settimane fa

    Ma guarda un pò……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Andrea Ferlito - 2 settimane fa

    Federico Romanelli giusto!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Ida Pellegrino - 2 settimane fa

    In molte occasioni ho avuto l’impressione che si volesse favorire Federer, per esempio farlo giocare sempre in orari a lui più confacenti. Questi organizzatori dovrebbero essere puniti per questi comportamenti anti sportivi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simo Ferrara - 2 settimane fa

      È il Re ❤️
      L’unico che fa divertire

      A lui tutto è dovuto
      E sempre sarà dovuto

      Non esiste altro Dio all’infuori di Lui

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Ida Pellegrino - 2 settimane fa

      Simo Ferrara certamente che, quelli come te, non fanno bene al tennis.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Luca Peppo - 2 settimane fa

      Ida Pellegrino pensa un po’ che sono ANNI che si favoriscono Rafa e Nole, con terreni più lenti della terra rossa, con 1000 tornei sulla terra rossa, con soli 3 tornei sull’erba, con nessun master 1000 sull’erba…bah

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Matteo Sbisà - 2 settimane fa

      Ida Pellegrino per gli orari, sono anni che i top decidono quando e dove entrare in campo, non solo Roger

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Ida Pellegrino - 2 settimane fa

      Luca Peppo Il tuo Dio può anche perdere?

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy