Master Under 21, ecco le regole più discusse

Master Under 21, ecco le regole più discusse

Sì terrà a Milano, a novembre, il primo Master #NextGen: ecco alcune novità nel regolamento. Siete d’accordo con le scelte degli organizzatori?

2 commenti

Si terrà a Milano, il primo Master Under 21, dal 7 all’11 novembre e vedrà sfidarsi i giocatori che probabilmente saranno il futuro dell’Atp. Intanto filtrano indiscrezioni riportate da Tuttosport, che vorrebbero alcune modifiche al regolamento, come la presenza del killer point, che prevede in situazione di punteggio ai vantaggi che chi risponde decida il lato in cui preferisce ricevere. Altra regola discutibile sarà quella dell’assenza della seconda di servizio, tentativo per velocizzare il gioco, e l’abolizione del let.

Sasha Zverev
Sasha Zverev

Ancora non trova conferma, invece, la possibilità dei set ai quattro game con eventuale tie-break sul 3 pari, come prevedono i tornei di tipo rodeo. A rimetterci sicuramente, qualora venissero confermate tali regole, sarebbe lo spettacolo, riducendo la competizione a una vera e propria esibizione a cui, a quel punto, sarebbe da vedere quali saranno effettivamente i partecipanti. Al momento la Race Under 21 è guidata da Alexander Zverev seguito da Daniil Medvedev, Casper Ruud, Andrey Rublev, Taylor Fritz, Alexander Bublik e il settimo Noah Rubin, ultimo classificato ad aver diritto al torneo, visto che l’ottavo e ultimo posto spetta ad una wild card designata dall’Atp

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Giulio D'Errico - 7 mesi fa

    Rimettere il vecchio torneo 250 di Milano sarebbe stato meglio, invece questa mi sembra una cavolata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Nicoletta Francesco - 7 mesi fa

    Praticamente una buffonata. Ce ne restiamo a casa

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy