Monfils e Kohlschreiber danno forfait a Miami

Monfils e Kohlschreiber danno forfait a Miami

Gael Monfils e Philipp Kohlshreiber sono costretti a ritirare la loro partecipazione al Master 1000 di Miami, aggiungendo i loro nomi alla lunga lista di prestigiosi assenti del Miami Open.

di Davide Lahmid

Il francese Gael Monfils ha annunciato oggi la sua rinuncia alla partecipazione al torneo Master 1000 che si terrà a Miami dal 21 Aprile al 1 Maggio. Lo showman Parigino, ritiratosi ad Indian Wells durante il suo match di terzo turno contro il connazionale Herbert per un infortunio alla schiena, salterà quindi per il secondo anno consecutivo il Miami Open, lasciando con l’amaro in bocca i gli appassionati che speravano di assistere ai suoi colpi scenografici e circensi, colpi che il francese è spesso in grado di sfoderare al cospetto dei grandi pubblici. L’attuale numero 42 del mondo, che a Miami aveva raggiunto i quarti di finale nella sua ultima apparizione, risalente al 2016, si concentrerà sul recupero per presentarsi al meglio alla torunè sulla terra battuta, con l’obiettivo non dichiarato di ottenere un buon risultato nello slam di casa.

Alla defezione di Monfils si è aggiunta in giornata, a sorpresa,  quella del tedesco Philipp Kohlschriber, che vanta come miglior risultato in quel di Miami un modesto terzo turno. Il teutonico, che proveniva da un ottimo piazzamento ad Indian Wells, dove è stato in grado di issarsi sino ai quarti di finale, arrendendosi solo al terzo set dinnanzi al futuro campione Juan Martin del Potro, non sarà pertanto presente a Miami a causa di un non precisato fastidio fisico.

I due posti così liberatisi in tabellone verranno occupati dal finalista dell’ATP 250 di San Paolo Nicolas Jarry (sconfitto in finale dal nostro Fabio Fognini) e dallo slovacco Lukas Lacko .

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy