Nadal su Zverev:”E’ un sicuro candidato per il numero uno”

Nadal su Zverev:”E’ un sicuro candidato per il numero uno”

Alla vigilia del match di quarto turno che li metterà l’uno di fronte all’altro, Rafael Nadal parla del talento di Alex Zverev e del suo radioso futuro

Una ascesa decisamente rapida, con tante promesse da mantenere ed un percorso di maturazione che sembra già nel suo pieno svolgimento: il 18enne tedesco Alexander Zverev ha sicuramente tutte le carte in regola per arrivare a competere con i primissimi della classe, e nonostante resti da capire se e quando la continuità diventerà l’ennesimo suo punto di forza, il primo quarto di finale in un Masters 1000 raggiunto ad appena due anni dal suo ingresso nel circuito pro fa pensare in grande senza guardare troppo agli anni che verranno.

Con la vittoria di inizio 2014 all’Australian Open Junior ha inizio il passaggio definitivo al circuito maggiore, iniziato bene grazie all’exploit nell’importante torneo Challenger di Braunschweig e continuato meglio con la immediatamente successiva conquista di una storica semifinale all’ATP500 di casa ad Amburgo, quando la sconfitta subita dall’inossidabile David Ferrer è apparsa tutto fuorché un evento negativo.

Storia e statistiche a parte, la qualità del tennis mostrata da Zverev ha ben presto conquistato tutti, con la sua grande carica agonistica unita ad un talento cristallino, fatto di colpi pesantissimi e di una capacità mentale ottima, con le parole di un a leggenda come Rafael Nadal – suo prossimo avversario negli ottavi di finale ad Indian Wells – che lo spingono ulteriormente verso un futuro che potrebbe vederlo tra i successori di quei FabFour ormai alla soglia dei trent’anni di età.

Mutua+Madrilena+Madrid+Open+Day+Two+DP9e_L5rte3l
Rafael Nadal (foto: zimbio.com)

 

E’ chiaramente un possibile prossimo numero uno del mondo” ha dichiarato il maiorchino nella conferenza stampa successiva al successo su Fernando Verdasco. “E’ un giocatore fantastico. Ha tutte le carte in regola, sia dal punto di vista del gioco che del fisico. Ha tutto per diventare una star e attualmente sta giocando molto bene.”

Il tempo dice Zverev, eppure anche l’attuale N.5 del mondo cerca di trovare nuovamente la strada che lo potrebbe riportare al vertice del tennis mondiale dopo un periodo difficile, con la promessa tedesca a sbarrargli la strada:”Sarà indubbiamente una partita complicata e dovrò essere pronto a soffrire, visto che cercherà sicuramente di essere aggressivo. Sono qui per continuare a combattere: amo questo sport ed il mio obiettivo è di andare avanti.”

Non ci saranno timori reverenziali, dunque, e la sfida che è in programma per la notte italiana darà indicazioni importanti sia per il processo di risalita di Nadal che per l’inerzia positiva di Zverev. Per la giovane stella di Amburgo è arrivata la benedizione di un campione come Nadal, adesso manca solo l’ultima parola, quella del terreno di gioco.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy