Qualificazioni ATP Gstaad: Napolitano e Giustino al turno finale. Fuori Quinzi

Qualificazioni ATP Gstaad: Napolitano e Giustino al turno finale. Fuori Quinzi

Vittorie convincenti per Napolitano e Giustino che accedono al turno decisivo delle qualificazioni dell’ATP 250 di Gstaad. Quinzi fuori con rimpianti

Il primo turno di qualificazioni dell’ATP 250 di Gstaad ha visto trionfare due dei tre italiani impegnati. Stefano Napolitano ha vinto e convinto contro la wild-card locale Huesler, Giustino ha faticato nel chiudere la pratica nel secondo set spuntandola solo al terzo e Quinzi non è riuscito a completare la rimonta contro l’esperto Souza, con qualche rimpianto di troppo.

Buona affermazione di Napolitano che si impone per 6-3 6-2 contro il giovane svizzero Huesler. Partita mai in discussione e ottima resa con la prima di servizio. Avversario sicuramente non molto probante, ma buon test utile soprattutto a verificare le condizioni fisiche del tennista biellese. Al turno decisivo sfida all’esperto Daniel Brands, che ha eliminato a sorpresa la tds n.3 Menendez-Maceiras.

Vittoria convincente di Lorenzo Giustino che batte in tre set 6-4 6-7 6-2 il padrone di casa Yann Marti. Qualche patema di troppo per archiviare la pratica in due set, complice un disastroso tie-break, il tennista napoletano ha messo fine all’incontro dopo un terzo paziale dominato. Al turno finale Giustino affronterà il brasiliano Joao Souza, che ha eliminato alla distanza il nostro Gianluigi Quinzi. GiustinoGrandi rimpianti per Gianluigi Quinzi che esce sconfitto in tre combattuti set 6-4 3-6 7-6 dall’esperto brasiliano Joao Souza. Il mancino marchigiano ha avuto la possibilità di servire per il macth sul 6-5 nel parziale decisivo. Dopo un match sostanzialmente equlibrato l’ex top 100 brasiliano ha avuto la meglio di Quinzi al termine di un tie-break acciuffato per i capelli e mai in discussione, salvo una vana reazione italiana a punteggio ormai compromesso. Derby, dunque, evitato e altro italiano sulla strada di Souza. Quinzi San Benedetto

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy