Rafael Nadal, tra dieci giorni visita medica in vista delle Olimpiadi. Toni: “Siamo fiduciosi per il rientro a Toronto”

Rafael Nadal, tra dieci giorni visita medica in vista delle Olimpiadi. Toni: “Siamo fiduciosi per il rientro a Toronto”

Rafael Nadal, che porta ancora un tutore al polso a causa dell’infortunio che lo ha costretto a ritirarsi dal Roland Garros, sarà visitato tra 10 giorni dal dottor Cotorro, in vista delle Olimpiadi di Rio.

Continua il periodo poco fortunato di Rafael Nadal. Lo spagnolo infatti sta ancora portando il tutore al polso, a causa dell’infortunio che lo ha colpito qualche mese fa, e che lo ha costretto, con un pizzico di sorpresa tra tutti gli appassionati e gli addetti ai lavori, a ritirarsi dal Roland Garros. Tra dieci giorni, ci sarà un momento molto importante per il recupero di Rafa: l’iberico infatti sarà visitato dal dottor Cotorro, a Barcellona, per togliere il tutore e cominciare la riabilitazione, per poi decidere il momento migliore per il rientro. Il tutto in vista dei Giochi Olimpici di Rio, appuntamento a cui il 14 volte campione Slam tiene molto, soprattutto dopo il forfait a Londra nel 2012, e che prenderà il via dal 4 Agosto.

Intanto, lo zio e coach Toni Nadal ha rilasciato alcune dichiarazioni: “Siamo ottimisti perché Rafa riesca a rientrare per la Rogers Cup di Toronto, e crediamo che riuscirà ad esserci alle Olimpiadi di Rio”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy