Rio 2016, Rafael Nadal: «Domani è un altro giorno…»

Rio 2016, Rafael Nadal: «Domani è un altro giorno…»

Le dichiarazioni del maiorchino all’indomani della semifinale persa contro Juan Martin Del Potro. Oggi alle 18.30 ore italiane Rafa cercherà di vincere la medaglia di bronzo, opposto al giapponese Kei Nishikori.

Il tennista spagnolo Rafael Nadal si aspettava un altro esito nella semifinale di tennis ai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro, ma il cuore e il tennis di Juan Martin Del Potro sono stati più forti. L’argentino, quattro anni dopo aver raggiunto il bronzo ai Giochi di Londra, ora è già sicuro di avere l’argento: tutto si deciderà oggi nella finale contro Andy Murray, medaglia d’oro nel 2012. Dal canto suo Rafa, medaglia d’oro in singolare a Pechino 2008, quest’anno è arrivato al successo anche in doppio, insieme al connazionale Marc Lopez, diventando l’unico tennista della storia ad aver vinto i 4 Slam, la Coppa Davis e le medaglie auree in singolo e doppio. Oggi però, intorno alle 18.30, Rafa è impegnato contro il giapponese Kei Nihikori nella “finalina” delle Olimpiadi, dove tenterà di regalare a sé e alla Spagna la medaglia di bronzo.

«HO DATO IL MASSIMO» – Durante la conferenza stampa di ieri, Rafa non ha certo nascosto la sua delusione per la sconfitta: «In generale è stato un buon match, con un livello di tennis molto alto. È tutto quello che posso dire. Faccio i miei complimenti a Del Potro, io ho provato a fare del mio meglio. Ho dato il massimo fino all’ultimo punto, ma non è bastato… Sono molto soddisfatto in generale per la mia settimana. Domani è un altro giorno e sarò pronto per questo nuovo giorno», ha detto Nadal riferendosi alla sfida per il bronzo contro Kei Nishikori in programma oggi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy