Roberta Vinci: “È un onore giocare per il proprio Paese”

Roberta Vinci: “È un onore giocare per il proprio Paese”

La tennista tarantina parla delle passate Olimpiadi, ritenendo un onore il fatto di poter giocare per il proprio Paese. Al di là di punti e prize money

2 commenti

Con gli US Open alle porte, dove Roberta Vinci difende la finale, è il momento di mettere partite sulle gambe e ritrovare quella forma del finale di stagione scorso:

“Sto bene, ho avuto qualche problema al tendine ma sto molto meglio e spero che il torneo vada bene – ha detto Roberta Vinci. Soffermandosi sulle Olimpiadi ha poi aggiunto: “Non c’erano nè montepremi e punti in palio ma giocare per il proprio Paese è sempre speciale. Non è andata così bene ma l’atmosfera è stata fantastica. A che punto sono col mio livello di gioco? Ad un buon punto, sono fiduciosa, ora mi alleno ogni giorno per migliorare tennisticamente e fisicamente.”

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Grazia Cascio - 11 mesi fa

    Da come perdete le partite nn si direbbe inpegno zero

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Tennis Ball Saver - 11 mesi fa

    Do you also know padel tennis or paddle tennis?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy