Roger Federer critica il suo ex sponsor Nike: “Ho cercato di alzare lo stile, ma…”

Roger Federer critica il suo ex sponsor Nike: “Ho cercato di alzare lo stile, ma…”

Continua la lite a distanza tra Roger Federer e il colosso statunitense Nike, dopo la separazione avvenuta lo scorso anno i rapporti sono tutt’altro che distesi

di Alex Bisi, @AlexBillyBisi

Alla vigilia di Wimbledon 2018 una notizia scosse il modo del marketing tennistico, Roger Federer lasciò Nike dopo un sodalizio durato 20 anni per passare ad Uniqlo, azienda giapponese sponsor di Kei Nishikori e che ha vestito anche Novak Djokovic.

A distanza di quasi 10 mesi i rapporti son ancora tesi, nodo cruciale lo storico logo RF che ancora è di proprietà della Nike, ma che il campione svizzero vorrebbe gestire e associare alla linea Uniqlo.

Intervistato da Women’s Wear Daily, Federer si leva qualche “sassolino” dalle sue scarpe Nike, che ancora indossa durante i suoi incontri.

nishikori-non-e-mai-facile-giocare-contro-roger-federer-e-il-mio-idolo-

“Onestamente penso che si siano spinti nella direzione sbagliata, intendono fabbricare magliette da tennis moderne, ma completamente sbagliate in termini di design. Il mondo tennistico ha una storia molto ricca, le polo sono iconiche, hanno inserito una grafica funky in uno sport che non lo merita. Io ho cercato di alzare lo stile, spero che quel livello nel tennis aiuti anche le generazioni future.”

Il campione di Basilea si dice molto soddisfatto del rapporto con Uniqlo, sentendosi molto più coinvolto.

roger federer

“Ti ascoltano quando si tratta di creare qualcosa di nuovo, organizzando svariati incontri per realizzare l’outfit dei tornei. Adoro lavorare su questi dettagli, cercando di rendere tutto più divertente. Ora mi sento anche più a mio agio a presentarmi  alle conferenze stampe vestito con abiti più comodi senza dover esser in tuta.”

Il tennista di Basilea non le manda certo a dire, anche se obbiettivamente gli outfit messi in mostra finora non sembrano così ricercati come dice, finora abbiamo visto lo stesso stile che vestiva Djokovic, una tinta unita bi-color, probabilmente i tentativi più arditi son stati dirottati su Nishikori.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Luca Salvatori - 2 mesi fa

    Se li disegna LUI i completino mi vien da pensare che sia un GOAT del tennis ma una “capra” come stilista! (Nicola Andreazzoli Marco Faraoni )

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy