Roselyne Bachelot: “Non mi pento di ciò che ho detto”

Roselyne Bachelot: “Non mi pento di ciò che ho detto”

Parla l’ex ministro francese allo Sport, condannata a pagare 10mila euro per diffamazione per le accuse di doping contro Rafael Nadal.

50 commenti

Roselyne Bachelot, ex ministro francese allo Sport, ieri è stata condannata a pagare 10mila euro più spese legali a Rafa Nadal. Il 10 marzo 2016, durante la trasmissione televisiva “Le Grand 8” sul canale D8, aveva infatti insinuato che il lungo stop di Rafa nel 20122013 fosse dovuto a un silent ban dopo un controllo antidoping positivo. Il maiorchino le aveva subito fatto causa, negando tutte le accuse, e ha vinto il processo.

Nonostante la sanzione, Bachelot non ha minimamente idea di chiedere scusa al n. 1 del mondo. Anzi, ha dichiarato, attraverso il suo avvocato, “di non pentirsi affatto delle sue parole e di essere contento che i giudici abbiano considerato le richieste di Nadal sproporzionate”, dal momento che i legali del campione di Manacor avevano chiesto un risarcimento di 100mila euro. Il denaro verrà interamente devoluto in beneficenza.

50 commenti

50 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Amina Costanzo - 4 settimane fa

    Darvi una salatissima multa per tutte le volte che parlate male di Rafa non sarebbe abbastanza,siete degli esseri ignoranti e dedicatevi al golf che così forse fate meno danni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Andrea Bonacchi - 4 settimane fa

    Stupita cocciuta……PAGA PERÒ GRAZIE…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Penelope Roy - 4 settimane fa

    Bisognerebbe che cambiasse pusher……. Poverina!!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Maria Covaci - 4 settimane fa

    Scemaaaa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Daniela Fiorelli - 4 settimane fa

    Una povera befana frustrata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Antonio Quarta - 4 settimane fa

    Pietro Sette

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Stefano Tuveri - 4 settimane fa

    Ma vai a c……..! Disonesta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Concetta Gioia - 4 settimane fa

    10.000 sono pochi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Angela Bruni - 4 settimane fa

    Vorrei la mettessero su un campo e farla correre fino a morire…urlando Nadal…ma come hai fatto? Stronza!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Grazia Mattioli - 4 settimane fa

    Se lei la pensa così ..e giusto che non sia pentita

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Marco Preziosi - 4 settimane fa

    Doppiamente fessa !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Lore Wolf - 4 settimane fa

    commenti allucinanti. emotivi. privi di fondamento. segno di scarsa cultura sociale e sportiva. letteratura del gossip.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Rossa Rosa - 4 settimane fa

    Sei talmente deficente ,,,che nn mi meraviglia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. G.d. Pippaccio - 4 settimane fa

    Caccia il grano e chissenefrega se non ti penti !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Cristina Failla - 4 settimane fa

    Rafa sulla terra randella tutti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Stefano Edberg - 4 settimane fa

    Stupida francese.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Maria Paccone - 4 settimane fa

    Hai fatto bene … Dopato da sempre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cristina Failla - 4 settimane fa

      Su quale basi fai questa affermazione?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Riccardo Mocci - 4 settimane fa

      Nessuna ovviamente, è una fuffa!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Amina Costanzo - 4 settimane fa

      Dovrebbero farti pagare una bella multa anche anche a te e a tutti quelli che dicono sempre queste cattiverie.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Yvette Bjerke - 4 settimane fa

    Vergognati signora

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Giuseppe Modica - 4 settimane fa

    Najal è dopato e disonesto come i suoi fan

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cristina Failla - 4 settimane fa

      Ma pensa per te!! Nessun test in tanti anni di carriera è mai risultato positivo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Mariateresa Stecca - 4 settimane fa

      Che vuoi?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Giuseppe Modica - 4 settimane fa

      Eh già, infatti i silent ban di sei mesi, più volte, li ho beccati io dalla atp

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Cristina Failla - 4 settimane fa

      Allora…Rafa si infortuna…e’ dopato…chiunque altro è infortunato e basta!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Riccardo Mocci - 4 settimane fa

      Giuseppe la tua è solo fuffa, parli senza argomenti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Giuseppe Modica - 4 settimane fa

      La fuffa sono i “titoli” di nadal acquisiti col doping

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Daniela Proietti - 4 settimane fa

    Ma allora è recidiva

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Daniel Ercolani - 4 settimane fa

    Se ha detto certe cose su Nadal è perché le pensa seriamente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Mauro Bartolini - 4 settimane fa

    ma con tutti i soldi che guadagni datti una sistemata ai denti, sono marroni la davanti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Gianni Pavanetto - 4 settimane fa

    Poteva un giudice comunista condannare a tale cifra una comunista…..un ministro del genere va bene sia mandata in Libia sicuramente li sparerebbe meno cazzate

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Laura Mengozzi - 4 settimane fa

    Rafa, non ti curar ma passa e vai a testa alta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Giuseppe Pulici - 4 settimane fa

    Non pentirti. Caccia 10k e non rompere i coglioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Silvia Rizzente - 4 settimane fa

    Ti sta bene stronza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Salvino Cepparo - 4 settimane fa

    Non sa quello dice vedi giocavi,

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Giorgio De Togni - 4 settimane fa

    Tanto non li paga lei , li fa pagare ai francesi !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Maria Antonietta Di Franco - 4 settimane fa

    Dice di non essere pentita: ricoveratela subito, altamente dannosa per la Società

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Mohamed Boujnah - 4 settimane fa

    dovresti avere la bocca “impegnata” con un’altra “cosa” prima di sparare cavolate …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Raffaele Scarpiello - 4 settimane fa

      Una cosa e sicura la sudorazione che a non e normale

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Rosa Abbati - 4 settimane fa

      Se tu vedessi mio marito , e ti garantisco che non è dopato è quasi peggio di Rafa !!!! Se pensi che uno perché suda molto è per forza dopato ,ti sbagli !!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Rossa Rosa - 4 settimane fa

      Nemmeno tu

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Riccardo Mocci - 4 settimane fa

      Io sudo come un matto, dopo una partita di 1 ora perdo una marea di liquidi, eppure non sono dopato

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Riccardo Mocci - 4 settimane fa

    Una ministra dello sport non può fare dichiarazioni simili a meno che non abbia prove a sostegno di questa tesi, non ha fatto un commento fuffa su facebook come quelli che si leggono spesso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. Patrizia Dal Pozzo - 4 settimane fa

    Ti devi vergognare con la tua carica o porti prove o taci con la faccia che ti ritrovi stai chiusa in casa fai più bella figura

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. Elena Cignetti - 4 settimane fa

    tutto questo perche’ sulla terra rossa rafa randella puntualmente i francesi.sigh

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. Francesca Mazzeo - 4 settimane fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. Maria Covaci - 4 settimane fa

    Stronza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. Santangelo Vincenzo - 4 settimane fa

    Non posso dire niente perche’ sarei politicamente scorretto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. Steve Togni - 4 settimane fa

    Brava niente ipocrisie

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy