Ruben Bemelmans contro Serena Williams: “Quello che ha fatto è stato patetico”

Ruben Bemelmans contro Serena Williams: “Quello che ha fatto è stato patetico”

Durante un’intervista, Ruben Bemelmans ha risposto ad una domanda riguardante Serena Williams e la finale di New York e non ci è andato giù troppo leggero.

di Luciano Nocera

Ruben Bemelmans, 30enne belga ed ex numero 84 del ranking, ha dovuto rispondere ad alcune domande, durante una classica intervista per un giornale belga. Dopo quesiti riguardanti la sua carriera, vita e rapporto con il tennis, gli è toccata una domanda che ha scosso l’opinione pubblica sportiva allo scadere di un bollente mese di agosto.

Una Serena Williams indemoniata con l’arbitro, ha scaldato ancora di più un già nervoso pubblico americano, che ha spalleggiato per la propria beniamina senza essere conscio della situazione e delle probabili conseguenze sull’altra giocatrice in campo.

Tornando a Ruben, le sue parole sono state taglienti quanto scontate ed ormai ascoltate fino allo sfinimento: “E’ corretto che Serena lotti per i diritti delle donne, ma quello che ha fatto durante la finale dello US Open l’ho trovato patetico”.

Il belga, che non ha particolarmente gradito il comportamento della pluricampionessa slam, ha poi aggiunto: “Credo che la maniera con la quale Serena si sia rivolta nei confronti dell’arbitro, Carlos Ramos, non sia stata positiva”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy