Sam Groth si ritirerà dopo gli Australian Open 2018

Sam Groth si ritirerà dopo gli Australian Open 2018

Il gigante australiano ha rilasciato un’intervista all’Herald Sun, nella quale ha annunciato il suo ritiro dal tennis giocato.

di Luca Balbinetti

Sam Groth si ritirerà dopo che usufruirà di una wild card agli Australian Open 2018. Il gigante di Camberra vanta il best ranking di numero 53 in singolare, raggiunto dopo esser approdato al terzo turno di Wimbledon 2015. Nella lunga intervista ha ammesso come sia difficile per lui continuare a giocare a livello professionistico, ecco le sue parole:

“Ci penso da WimbledonSono andato a Newport, un torneo in cui avevo fatto davvero bene in passato. Mi sono qualificato, ho passato un turno e ho affrontato John Isner sul campo centrale. Una parte di me non voleva che fossi lì. Il mio problema non è mai stato quello di competere, perché ho lavorato tanto per diventare numero 53, ma viaggiare e stare fuori di casa è diventato troppo duro”. Poi ha aggiunto quanto sia soddisfatto di quanto fatto fin ora nella sua carriera“. 

Tutti conoscono la mia storia. Mi sono infortunato, mi sono preso un anno di riposo e sono tornato. Ora è finita, posso rifletterci adeguatamente, il 2015 è stato un anno straordinario. Abbiamo fatto semifinale in Coppa Davis, ho giocato sul campo centrale di Wimbledon contro Roger Federer, e ho conquistato la medaglia John Newcombe.”

Groth2

Ma a quanto pare Sam ha voglia di iniziare un nuovo capitolo della sua vita: “Sono entusiasta perché finisce un capitolo e ne ricomincia un altro. Vedremo cosa farò, io sono una persona competitiva e passionale”.

Ricordiamo che Sam Groth ultimamente stava frequentando principalmente tornei Challenger, durante i quali aveva fatto notare la sostanziale differenza economica nei vari montepremi rispetto al circuito principale, e di quante difficoltà dovesse incontrare un tennista protagonista di quel circuito. Chissà che anche questo fattore abbia influenzato la sua scelta.

Di certo, c’è solo che vedremo competere per l’ultima volta Sam Groth il prossimo gennaio, il tennis perderà un personaggio simpatico, schietto e genuino, buona 
vita Sam.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy