Se l’addetto alla sicurezza non riconosce Rafa Nadal

Se l’addetto alla sicurezza non riconosce Rafa Nadal

In rete sta diventando virale un video di “Sport Reporter” del n. 1 del mondo a Parigi-Bercy, a cui viene chiesta la carta d’identità per entrare nell’area dei giocatori. “Who are you?”.

36 commenti

Tutti conoscono Rafa Nadal. O meglio, almeno tutti quelli che lavorano nel torneo di Parigi-Bercy (dove si è ritirato ai quarti di finale per un problema al ginocchio), dallo staff alle donne di pulizia. O almeno così si pensava. Un video che sta circolando molto in rete mostra un addetto alla sicurezza che sulle prime non riconosce il n. 1 del mondo e gli chiede la carta d’identità. A meno che non sia uno scherzo ben congegnato, sarebbe a dir poco sorprendente.

Clicca sull’immagine per vedere il video:

36 commenti

36 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Michele Mangiatordi - 3 settimane fa

    Chicco Zalone docet

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Federico Borelli - 3 settimane fa

    Fabio Pioletti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Fiorella Giacomella - 3 settimane fa

    nooooo hahahha ridiamoci su……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Monica Guidetti - 3 settimane fa

    Mattia Spoto no va beh

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Fabia Matthey - 3 settimane fa

    A furia di ritiri e chi lo conosce più

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Fabio Gennaro - 3 settimane fa

    Nicolò Murciano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Nicolò Murciano - 3 settimane fa

      Ahaahahah

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Piera Cisterna - 3 settimane fa

    incredibile…nadal lo riconscerei anche da lontano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Franco Spada - 3 settimane fa

    Molto grave o troppo solerte volontariamente perché un collega lo riprendeva…..?!?!?!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Barbara Galizia - 3 settimane fa

    Sono l’unica ad averlo riconosciuto dal ehm … insomma …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Manuela Flaccavento - 3 settimane fa

    Ma povero…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Nicholas Giamboni Bignasca - 3 settimane fa

    Federico Giamboni Bignasca

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Francesco Devecchia - 3 settimane fa

    Incredibile a nadal dovrebbero concedere la cittadinanza onoraria per meriti sportivi e non lo riconoscono nemmeno ah questi francesi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Valentino Pistacchio - 3 settimane fa

    Volete la sicurezza ferrea?!?
    ECCOLA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Gianni Burgio - 3 settimane fa

    non l’ha riconosciuto perché non aveva la fascia alla fronte….è noto che il suo parrucchiere gli fa i capelli con la mietitrebbia!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Romualdo Errico - 3 settimane fa

      “Io lo avevo presente per i suoi “tic” nervosi…messo così non l’ho riconosciuto!” (Cit.)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Marisa Bolzan - 3 settimane fa

    Scusate lui fa il suo lavoro ! O ricominciamo con : LEI NON SA CHI SONO IO!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Livia Tripiciano - 3 settimane fa

    Flaminia D’Amico

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Flaminia D'Amico - 3 settimane fa

      No vabbè, non se lo perdonerà mai

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Livia Tripiciano - 3 settimane fa

      Ahaha licenziato in tronco, giustamente direi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Sergio Bianchi - 3 settimane fa

    Danne hahahahaha

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Danne De Stefani - 3 settimane fa

      Ma cazzo hahaha

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Anna Castellani - 3 settimane fa

    Ma dai non può essere vero!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Pè Rica - 3 settimane fa

    Luca Balbinetti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Alberto Cerni - 3 settimane fa

    Beh meglio così piuttosto che un addetto alla sicurezza che fa passare tutti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Gianmarco Porzio - 3 settimane fa

    Oh ma chi è sto tizio?! Chi lo conosce…uno dei soliti che prova ad imbucarsi agli eventi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Franco Campagna - 3 settimane fa

    ma forse è uno scherzo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Davide Armellini - 3 settimane fa

    Paolo PreteFederico ArmelliniGaetano Idone

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Romualdo Errico - 3 settimane fa

    La cosa si spiega invece. Un povero addetto alla sicurezza che non conosce questo sport e sta facendo semplicemente il suo dovere. Spetta agli organizzatori selezionare il personale in maniera diversa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tennis Circus - 3 settimane fa

      Certo, però se dovessi fare l’addetto alla sicurezza dei mondiali di freccette, mi preoccuperei di studiarmi i volti almeno dei primi cinque al mondo. – M.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Andrea Bonacchi - 3 settimane fa

      Tennis Circus che idiota patentato….lavori ad un torneo masters1000 e non sai chi è rafa?? LICENZIATI….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Romualdo Errico - 3 settimane fa

      Fosse stato Federer ….lo avrebbe riconosciuto immediatamente! “Vamos’!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Romualdo Errico - 3 settimane fa

      Tennis Circus appunto, è colpa di chi ha selezionato l’addetto….e non dell’addetto che, evidentemente, non era idoneo. La scarsa professionalità è a monte.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Gennaro Cibelli - 3 settimane fa

      Ma perchè dovrebbe preoccuparsi di conoscere Nadal?…la legge è uguale per tutti….esibisca il documento come gli altri…QUANDO SEI IN SERVIZIO NON GUARDI IN FACCIA A NESSUNO…direbbe il Vigile Celletti/Alberto Sordi…..andrebbe premiato altro che criticato….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Alex D'Amico - 3 settimane fa

      In f1 anche i piloti devono badgare e mostrarlo al collo l id. Non devo perforza.conoscere gli atleti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Ambra Balsamo - 3 settimane fa

    tutto cretino…ahahahh

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy