Si è conclusa la stagione di Nick Kyrgios

Si è conclusa la stagione di Nick Kyrgios

Nick Kyrgios è tormentato da un problema al gomito da diverso tempo, tanto da influenzarlo negativamente fin dall’inizio dell’anno. In un’intervista rilasciata a Mosca, ha rivelato che non intenderà prendere parte ad altre competizione prima del 2019.

di Luciano Nocera

Questo 2018 non ha rappresentato la miglior stagione per Nick Kyrgios, a causa di problemi fisici ed attese mancate. L’australiano è stato costretto al ritiro ancor prima di entrare in campo nel suo ottavo di finale russo contro Mirza Basic. Nella sua intervista Nick ha informato tutti gli appassionati che intenderà chiudere anticipatamente la stagione, rivelando i particolari dei problemi al gomito: “Hai davvero sfortuna se ti ritrovi ad affrontare un infortunio al gomito a fine stagione, avendone già avuto a che fare all’inizio, tenendoti fuori per un mese o due. Ha ricominciato a darmi fastidio questa settimana, perciò ho deciso di archiviare il mio 2018, preferisco tornamene a casa. Ci rivediamo nel 2019.”

La stagione dell’australiano era iniziata nel migliore dei modi, con la vincita del torneo di casa a Brisbane. Già a Melbourne però aveva deluso le aspettative, arrivando ai sedicesimi e perdendo da Dimitrov. Recentemente, in occasione della Coppa Davis contro la Germania, si era imposto su Struff ma poi aveva perso contro A. Zverev, non riuscendo a portare alla vittoria la propria nazione. In America, a Miami e Houston aveva perso, rispettivamente, da A. Zverev al terzo turno e da Karlovic ai quarti. La parte migliore della stagione è stata sull’erba inglese, dove aveva raggiunto le semifinali ad Halle, perdendo da Federer 7-6 al terzo e al Queen’s da Cilic dopo due tie-break. A Wimbledon si era fermato al terzo turno per mano di Nishikori. Nell’estate americana aveva raggiunto solo il secondo turno ad Atlanta, il primo turno a Toronto (fuori contro Wawrinka), il terzo turno a Cincinnati (fuori contro Del Potro) ed un altro terzo turno a New York (fuori contro Federer). In Asia invece aveva centrato in due tornei (Tokio e Shangai) solamente una vittoria. Ma in questa stagione gli scarsi risultati sono derivati dai problemi fisici, che hanno impedito all’aussie di trovare la necessaria continuità di rendimento.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy