Tim Henman: «Con il secondo oro Murray diventerebbe il più grande atleta britannico di sempre»

Tim Henman: «Con il secondo oro Murray diventerebbe il più grande atleta britannico di sempre»

Secondo l’ex n. 4 al mondo, lo scozzese ha una grande opportunità stasera per vincere l’oro olimpico contro l’argentino Juan Martin Del Potro.

Con Novak Djokovic fuori dai Giochi Olimpici, Andy Murray, già sicuro di vincere la sua terza medaglia dopo l’oro in singolare e il bronzo in doppio misto (con Laura Robson) a Londra 2012, ha una grande opportunità per conquistare il suo secondo oro olimpico. Il tennista di Glasgow, n. 2 del mondo, ha rispettato il pronostico spingendosi fino in finale, pur rischiando tantissimo con avversari come il nostro Fabio Fognini e lo statunitense Steve Johnson. Oggi alle ore 20 italiane sfiderà l’argentino Juan Martin Del Potro, che a sorpresa, dopo circa un anno di assenza dalle competizioni per infortunio, ha sfoderato il suo tennis migliore battendo il n. 1 Novak Djokovic e Rafael Nadal.

«UNA GRANDE CHANCE» – Secondo l’ex tennista britannico Tim Henman, ex n. 4 del mondo e semifinalista al Roland Garros, Wimbledon e Us Open, la vittoria dello scozzese significherebbe molto di più di una medaglia: «Senza Djokovic Andy ha un’opportunità enorme, e se continua così può guadagnare punti ed avvicinarsi sempre di più al serbo entro la fine della stagione. Se vincesse il suo secondo oro olimpico senza dubbio potrebbe essere nominato con merito il più grande britannico di sempre…».

Fonte: TennisWorld

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy