Tsonga e quella vittoria che manca da febbraio

Tsonga e quella vittoria che manca da febbraio

Alla ricerca di una vittoria che manca da febbraio, Jo-Wilfried Tsonga giocherà ad Anversa e domani affronterà Guido Pella. Per il francese si tratta del quarto torneo stagionale.

di Monica Tola

L’ultima vittoria di Jo-Wilfried Tsonga è datata 9 febbraio. Ad arrendersi per ultimo al tennista francese è stato Andrey Rublev. Da allora, un infortunio al ginocchio sinistro, un intervento chirurgico e la lunga riabilitazione che lo ha tenuto lontano dal circuito per sette mesi, da febbraio a settembre. Il rientro, in quel di Metz (torneo vinto tre volte da Tsonga: nel 2011, 2012, 2015), non è stato particolarmente fortunato a cominciare dal sorteggio che ha immediatamente riservato all’atleta transalpino un avversario temibile: il campione in carica Peter Gojowczyk. Tsonga, che nel frattempo è diventato padre e si è sposato, ha poi saltato il challenger di Orleans a causa di un problema fisico. Lo rivedremo in campo domani ad Anversa, contro Guido Pella. Anversa per Tsonga è il quarto torneo in una stagione da dimenticare. In caso di vittoria sull’argentino, la strada dell’ex top 10 potrebbe incrociarsi con quella di Gael Monfils. Un possibile derby francese tra due atleti che non stanno attraversando un periodo particolarmente positivo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy