Us Open, Roger Federer fa 80: riuscirà a superare il record di Connors?

Us Open, Roger Federer fa 80: riuscirà a superare il record di Connors?

Con la vittoria di stanotte in cinque set contro Mikhail Youzhny, Federer raggiunge ottanta vittorie, diventando il secondo migliore di sempre in questa speciale classifica.

Roger Federer ha iniziato a stento questi Us Open: due match complicati e arrivati al quinto, contro il giovane Frances Tiafoe e poi con il ‘soldato’ russo Mikhail Youzhny. Curiosamente si trattava del 17esimo incontro fra i due, il primo dei quali è avvenuto 17 anni fa.

Con la vittoria di ieri, Federer si issa a quota 80 vittorie a Flushing Meadows, scartando Andre Agassi (79) e classificandosi al secondo posto in questa speciale classifica. Primo incontrastato è Jimmy Connors, a quota 98 vittorie: si tratta un record praticamente impossibile da battere, nonostante la longevità ad alti livelli dimostrata da Roger, che da non molto ha compiuto 36 anni. D’altronde, lo stesso Jimbo era riuscito a fare grandi risultati a quasi quarant’anni (nel 1991, a 39 anni, ha conquistato la sua ultima semifinale a New York). Solo i prossimi anni ci sapranno dire se Federer sarà in grado di eguagliarlo o superarlo. Connors, Federer e Sampras, con cinque titoli a testa, condividono il record di più trofei vinti nello Slam newyorkese.

Curiosamente, Connors detiene un altro importante record che Roger (quasi) sicuramente non potrà battere: è infatti primo nel numero di titoli vinti, a quota 109 trofei. Secondo Federer, con 93 titoli. Per pareggiare i conti lo svizzero dovrebbe vincere altri 16 titoli.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy