Victoria Azarenka in cerca del “Sunshine Double”

Victoria Azarenka in cerca del “Sunshine Double”

Così si chiama la doppia vittoria dei due grandi tornei americani primaverili, Indian Wells e Miami. Finora ci sono riuscite solo due grandi campionesse.

Victoria Azarenka è tornata e ha mostrato al mondo di saper giocare di nuovo alla pari contro Serena Williams, sconfiggendola in modo netto nella finale di Indian Wells.

La tennista bielorussa però non è certo soddisfatta e cercherà di aggiudicarsi il titolo anche qui a Miami, conquistando così una splendida doppietta dei due grandi tornei primaverili su cemento americano (Indian Wells e Miami, appunto), chiamata “Sunshine Double”. 

Ad aggiudicarsi il “Sunshine Double” finora sono state solo due tenniste: Steffi Graf (nel 1994 e 1996) e Kim Clijsters (nel 2005). Vika, che ha sconfitto facilmente all’esordio Monica Puig con un severo 6-2 6-4, potrebbe replicare l’impresa undici anni dopo la campionessa belga.

Per essere precisi, bisogna spiegare che il torneo di Miami è iniziato nel 1985, quattro anni prima di Indian Wells. Miami era Tier I (la categoria che indicava i tornei più importanti dopo gli Slam fino al 2009, anno che ha visto la creazione dei Premier, divisi a loro volta in tre categorie di importanza) dal 1990 al 2008, mentre Indian Wells lo è stato dal 1997 al 2008. Oggi entrambi sono Premier Mandatory, l’equivalente dei Tier I.

Senza dubbio Serena Williams avrebbe potuto conquistare il “Sunshine Double” nel corso della sua carriera, ma ha boicottato Indian Wells per 14 anni, dal 2003 al 2015 a causa delle parole razziste degli spettatori nella finale vinta nel 2002. La n. 1 del mondo ci è andata comunque molto vicina nel 1999, quando ha vinto in California per poi perdere all’atto conclusivo di Miami contro sua sorella Venus.

Anche Maria Sharapova è andata vicina alla conquista del “Sunshine Double” nel 2013, quando ha vinto Miami ma ha perso in finale a Indian Wells contro Serena Williams.

Dato il periodo di incertezza di Serena Williams e l’assenza di avversarie a lei superiori, Vika potrebbe davvero farcela e aggiudicarsi anche Miami, considerato anche che la bielorussa ha già vinto entrambi i tornei statunitensi (Indian Wells nel 2012 e nel 2016 e Miami nel 2011).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy