Wozniacki rimproverata dal pubblico di Miami durante il match con Monica Puig

Wozniacki rimproverata dal pubblico di Miami durante il match con Monica Puig

Brutto episodio durante il match tra Caroline Wozniacki e Monica Puig nel torneo di Miami, con la danese offesa dal pubblico

di Alex Bisi, @AlexBillyBisi

Caroline Wozniacki è stata sconfitta all’esordio nel torneo di Miami da Monica Puig, ed oltre alla sconfitta la bella Caroline è stata, secondo quanto ha detto a TV2, pesantemente insultata.

“E’ normale che il pubblico si schieri dalla parte di una giocatrice piuttosto che un’altra, ma sentirsi augurare la morte dei genitori è orribile. Ovviamente non è affatto bello dover ascoltare questi insulti durante una partita.”

Per la cronaca la danese ha perso subendo la rimonta della portoricana, dopo aver vinto il primo parziale per 6-0, nei restanti due set è stata superata con un doppio 6-4.

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Fabrizio Bassani - 4 mesi fa

    Un pubblico di merda……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Alessandro Boesso - 4 mesi fa

    Certo che ultimamente I 60 nel femminile abbondano…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Enzo Chiarolanza - 4 mesi fa

    chi aspettava la wozniaki x prendere la scommessa..ha fatto la identica cosa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Chiara Sabena - 4 mesi fa

    Ignoranza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Alessandro Ongaro - 4 mesi fa

    Ma no dai è così simpatica :-)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Alessandro Buscicchio - 4 mesi fa

    le scommesse hanno rovinato lo sport

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Monica Cornell Neil - 4 mesi fa

      Pensavo la stessa cosa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Ambra Balsamo - 4 mesi fa

    non rimproverata dunque,ma attaccata nel modo più miserabile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Manuel Neuer Ferrari - 4 mesi fa

    Che vergogna… Certo che poteva vincere così prendevo la schedina

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy