Wta Finals: una poltrona per sette

Wta Finals: una poltrona per sette

Tutte le partecipanti del Masters di fine anno, esclusa Caroline Garcia, potrebbero raggiungere la prima posizione mondiale.

di Redazione Tennis Circus

Nella ormai consueta cornice del Marina Bay a Singapore su è compiuta la prima giornata delle Wta Finals, che vede in campo le 8 migliori giocatrici del 2017. Tutte, o quasi, con la possibilità di conquistare anche la vetta del Ranking WTA “oltre” al titolo di “Maestra” del 2017.

Il 2017 ha già visto 5 cambi al vertice potrebbe riservare altre sorprese: il verde chiaro è utilizzato per i casi ipotetici, dove serve il ritiro di almeno una tra Halep e Muguruza, il verde scuro è per i casi reali l’arancione serve a delineare la zona in cui si è numero 1 senza possibilità di replica Come si vede, Simona Halep, l’attuale numero 1, ha appena 40 punti di vantaggio sulla sua inseguitrice più diretta, Garbine Muguruza.

Fonte: OkTennis
Fonte: OkTennis

L’unica esclusa dalla lotta al numero 1 è Caroline Garcia, ma la giovane francese ha recentemente trionfato a Pechino e sembra in gran forma, potrebbe essere una delle outsider. Stesso discorso per la campionessa del Roland Garros, Jelena Ostapenko. Per lei sarà molto difficile arrivare a chiudere l’anno in vetta alla classifica, ma se consideriamo che il suo primo titolo lo ha conquistato sulla terra rossa di Parigi, nulla è impossibile. Caroline Wozniacki e Venus Williams saranno costrette a vincerle tutte, mentre per Svitolina e Pliskova “basterebbe” raggiungere la finale. Sarà dunque una competizione avvincente, dove tutti gli ingredienti lasciano intendere che ci saranno diversi colpi di scena con cambi al vertice “virtuali”.

Franco Campagna

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy