#18 Pianeta Challenger

#18 Pianeta Challenger

Resoconto dei vincitori dei tornei Challenger della settimana appena trascorsa e presentazione dei 4 tornei al via oggi.

I tornei della settimana

Open du Pays D’Aix (Aix en Provence, Francia): Frances Tiafoe sta fiorendo sulla terra in questa stagione. L’americano della NextGenATP ha vinto i titoli Challenger sulla terra verde (Sarasota) e terra rossa (Aix en Provence) per il suo quarto trofeo a questo livello. Le vittorie sui compagni di prospettiva NextGenATP Quentin Halys e Reilly Opelka hanno spinto il 19enne in finale vinta per 6-3, 4-6, 7-6 (5) sulla terza testa di serie Jeremy Chardy: per Tiafoe è stata la prima vittoria contro un top 100 su questa superficie.Da oggi supera il best ranking attestandosi al n.65 Questo titolo proietta lo statunitense al terzo posto nella race per le finali della NextGenATP di Milano.

FILA Seoul Open Challenger (Seoul, Corea del Sud): due tornei in Corea in due settimane e due titoli per Thomas Fabbiano. L’italiano ha sollevato il trofeo a Gimcheon (battendo  Gabashvili) prima di replicare il suo successo a Seul con un trionfo di 1-6 6-4 e 6-3 su 19 anni coreano, Soon Woo Kwon. E’ il suo terzo titolo Challenger del 2017  guadagna 32 posti stanziandosi al n.101.

fabbiano-promosso-in-draw-800x450

Karshi Challenger (Karshi, Uzbekistan): il bielorusso Egor Gerasimov ha giocato un torneo straordinario senza perdere un set, in finale ha avuto la meglio di Cem Ilkel per 6-3, 7-6 (4) è il secondo titolo stagionale dopo quello a St. Brieuc, in Francia, (contro Kamke) di marzo. Di conseguenza, la posizione di Gerasimov nella classifiche ATP è aumentata da 55 posti fino al n.170.

gerasimov

Rome Garden Open (Roma, Italia) Marco Cecchinato ha sconfitto la seconda testa di serie Nicolas Kicker e l’italiano Gianluigi Quinzi sul terreno di casa in viaggio verso la finale. Il n.105 del mondo ha ottenuto un quarto titolo Challenger con una vittoria 6-4, 6-4 su Jozef Kovalik.

cecchinato-1030x615

Le parole del protagonista

Egor Gerasimov: “Non mi sento come un campione, ma sono molto felice. Sono già stato in Uzbekistan per un mese, giocando Futures e preparare per i Challenger. Sto tenendo concentrato tutto il tempo e ho avuto una buona preparazione, che è stata la chiave questa settimana.”Penso che ogni anno i giocatori Challenger diventino più forti e tutto diventa più forte ogni anno”, ha aggiunto il 24enne. “Cercherò di avvicinarmi ai Top 100. Penso che questo sia il mio obiettivo principale per il 2017.”

I tornei in programma

Quattro tornei con montepremi alto sono in programma questa settimana. Il tre volte finalista  (2004, 2008 e 2010) Yen-Hsun Lu e Vasek Pospisil guidano il campo del torneo su cemento di 150.000 dollari a Busan, Corea del Sud. Ci sono anche i giovani Soon Woo Kwon e Duckhee Lee che sperano di andare avanti nel loro torneo di casa.

lu

Sulla terra c’è l’evento di € 106.000 a Bordeaux, in Francia, dove tutti del seeding sono nelle Top 100 della classifica. Il torneo si svolge presso lo storico Villa Primrose Tennis Club, inaugurato nel 1897. I finalisti di Aix en Provence, Tiafoe e Chardy, si uniscono anche dal campione al 2016 Rogerio Dutra Silva e quattro wildcards francesi.

chardy

I finalisti di Karshi Gerasimov e Ilkel ritornano in azione in Uzbekistan all’evento su terra da $ 75.000 a Samarkand. Il n. 124 del mondo Sergiy Stakhovsky guida il seeding accanto al due volte campione (2013 e 2015) Teymuraz Gabashvili.

Stakhovsky of Ukraine reacts after winning his match against Guez of France during the French Open tennis tournament at the Roland Garros stadium in Paris

La Germania ospita anche quest’anno  l’evento di € 64.000 a Heilbronn. Il quartetto di NextGenATP è composto da Alessandro Bublik, Stefan Kozlov, Casper Ruud e Denis Shapovalov che sperano nel titolo titolo in un campo guidato dall’argentino Nicolas Kicker.

Nicolas-Kicker

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy