#23 Pianeta Challenger

#23 Pianeta Challenger

Fucsovics vince il torneo di Ilkley guadagnando una wild card per Wimbledon, tutti i risultati delle altre finali Challenger nell’articolo.

Aegon Ilkley Trophy (Ilkley, U.K.): non c’è nessun nemico di Marton Fucsovics nel mese di giugno. L’ungherese ha vinto il suo secondo titolo in quattro settimane, prevalendo sull’erba di Ilkley con una dominante 6-1, 6-4 sul qualificato Alex Bolt dell’Australia. Anche il campione del Challenger su terra a Vicenza, Italia, il25 anne Fucsovics è vicinissimo alla top100. E’ il suo quarto titolo Challenger e grazie a questo migliorerà il best ranking (n.107). Il titolo è stato extra dolce per Fucsovics, che ha ricevuto anche una wild card per il main draw di Wimbledon.

Fergana Challenger (Fergana, Uzbekistan): la quarta testa di serie Ilya Ivashka ha giocato alla grande nel torneo di Fergana. Il Bielorusso non ha perso un set tutta la settimana, e ha vinto la finale 6-4, 6-3 contro Nikola Milojevic. Con la vittoria, i giocatori della Bielorussia salgono a 4 vittorie e nessuna sconfitta in finali Challenger nel 2017 Egor Gerasimov ha vinto titoli in Saint-Brieuc e Karshi, mentre Uladzimir Ignatik ha vinto a Rennes.

Poprad-Tatry Challenger (Poprad-Tatry, Slovacchia): Cedrik-Marcel Stebe della Germania è tornato al tennis professionale con una vendetta dopo essere stato fermo per quasi tre anni a causa di un infortunio. L’ex numero 71 ha vinto il suo primo titolo Challenger dal 2013 sabato, vincendo sulla terra di Poprad-Tatry. Stebe, che ha sconfitto Laslo Djere 6-0, 6-3 in finale, ha vinto 10 delle sue ultime 11 partite dopo aver raggiunto la semifinale da qualificato la scorsa settimana a Caltanissetta. Essendo fuori dalle top 700 della classifica ATP  un anno fa, è proiettato a salire al numero 167.

Internationaux de Tennis de Blois (Blois, France): il capolista del seeding Damir Dzumhur ha fatto un rapido lavoro contro il favorito locale Calvin Hemery nella finale di Blois, affermando il suo settimo titolo Challenger con una vittoria 6-1, 6-3 in soli 68 minuti. E ‘stata una settimana ottima per Dzumhur, che ha sconfitto il vincitore di Lione Felix Auger-Aliassime nel secondo turno, seguita da una vittoria sul quarto del seeding Henri Laaksonen nel semifinale. Laaksonen in caso di affermazione entrava per la prima volta nella top 100. Dzumhur migliora di 11 posizioni al numero 83 nella classifica ATP con il suo primo titolo in quasi due anni.

Dzumhur

Internazionali di Tennis dell’Umbria (Todi, Italia): L’anno scorso, l’Argentina ha avuto un record di 20 vincitori in Challenger. La nazione sudamericana ha finalmente raggiunto la sua prima affermazione nel 2017, con Federico Delbonis che ha vinto il titolo su terra di Todi, Italia. Delbonis ha eliminato l’idolo di casa Marco Cecchinato 7-5, 6-1 davanti ad un buon pubblico presso il Tennis Club Todi. E’ l’ottavo titolo Challenger per i 26 enne, che celebra un ritorno alla Top 100.

federicodelbonis-cropped_1st3acnpbhdcz1xc9d2tk3j7mm

Il torneo solitarioin questa settimana è lAspria Tennis Cup che si gioca aMilano. Il campione in carica Cecchinato è la prima tds, mentre il vincitore di Todi Delbonis subito indietro, lui che qua ha vinto nel 2015.

cecchinato-1030x615

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy