#4 Pianeta Challenger

#4 Pianeta Challenger

Il resoconto delle vittorie di Chung e Ignatik e la presentazione dei tornei Challenger della settimana.

I vincitori della settimana

Il Challenger di Maui (Hawaii) è stato vinto dal giovane sudcoreano Hyeon Chung, seconda testa di serie, che continua il suo dominio in questo circuito, in finale ha battuto il numero 4 del seeding Taro Daniel del Giappone 7-6 (3), 6-1. Il 20enne vincitore non ha perso un set per tutta la settimana e ha incassato una media di meno di cinque giochi a partita.
Chung ha ora otto titoli Challenger e la vittoria a Maui è il suo secondo successo in tornei americani. Ora ha vinto almeno un titolo Challenger per quattro anni consecutivi. Torna nella Top 100 nella classifica di questa settimana, precisamente al n ° 73. Chung si mette in lizza anche per qualificarsi alla prima edizione della Next Gen ATP Finals di Milano.

Chung

Il torneo di Rennes (Francia) è stato vinto dal lucky loser Uladzimir Ignatik della Bielorussia che ha completato una settimana da sogno con la sua seconda possibilità, sconfiggendo la stellina Andrey Rublev della Russia nel match finale per, 6-7 (6), 6-3, 7- 6 (5). Ignatik ha vinto cinque partite di fila dopo aver perso da Stefanos Tsitsipas nel round finale di qualificazione, diventando il primo vincitore Lucky Loser in tornei Challenger da ottobre, quando Norbert Gombos ha vinto a Brest, Francia.
Il  bielorusso si aggiudica il quarto Challenger in carriera e il primo dopo più di quattro anni. Ha vinto la finale grazie anche a 27 ace e per poco non ha raggiunto il record in una finale di categoria fatto registrare da Opelka a Charlottesville in Virginia, lo scorso novembre.
Nonostante la sconfitta, il 19enne Rublev vive un buon momento visto che si è aggiudicato 8 delle ultime 10 partite.

ignatik

Queste le dichiarazioni dei protagonisti.

Ignatik: “Andrey ha davvero un grande futuro. Certo che sono felice di aver vinto questa settimana. Questo è stato inaspettato dopo aver perso in qualificazioni. Grazie anche agli organizzatori e sponsor. Questo è stato uno dei migliori tornei che ho giocato. Ho provato a giocare più concentrato nel secondo set e sono stato un pò fortunato nel terzo set. Mi sento bene! Sono stanco emotivamente e non è facile recuperare, ma cercherò di essere pronto per la prossima settimana “.

Rublev: “Congratulazioni a Uladzimir. Ha avuto così una grande settimana e partita oggi. Grazie agli organizzatori e il pubblico per avermi supportato per tutta la settimana. Questo risultato non è male, ma si vuole sempre di più. Sono rimasto sorpreso con il modo in cui ho giocato un paio di punti. ”

Chung: “Sono davvero felice di aver vinto il mio ottavo titolo ATP Challenger questa settimana a Maui. E ‘un bel posto e ho apprezzato molto il mio tempo qui. E ‘stata una partita dura e ho faticato con il vento dall’inizio, ma sono stato in grado di risolvere in metà del primo set. Taro è un avversario difficile e ho dovuto lottare duramente per ogni punto “.

I tornei in programma

Ci sono tre eventi Challenger in calendario questa settimana, con l’evento $ 125,000 a Dallas, Texas, che con un aumento di montepremi torna per il 19 ° anno. Gli americani tengono i primi due posti del seeding, con il nato in Texas Ryan Harrison come capolista e il giovane Taylor Fritz come seconda testa di serie. Altri giovani da seguire in tabellone sono i padroni di casa: la quarta testa di serie Frances Tiafoe, Opelka (187 ATP) che fa il suo debutto contro Salvatore Caruso (247 ATP), con il siciliano che ha vinto l’unico precedente, e lo svedese Elias Ymer .

caruso-kWME-U110901878855P4E-620x349@Gazzetta-Web_articolo

Il torneo da $ 75.000 a Burnie, in Australia,torna per il 14 ° anno. Go Soeda del Giappone è il miglior giocatore e Jason Jung di Taipei è il secondo del seeding. Da seguire anche, i giovani Noah Rubin (tds 6) della Russia e Alexander Bublik del Kazakistan (tds 7). Al via anche Riccardo Bellotti (227 ATP) che esordisce contro il 18enne padrone di casa Max Purcell (342 ATP).

bellotti-i

Infine, l’evento $ 50.000 in Quimper, Francia, torna per il settimo anno. Due idoli locali prendono le prime due teste di serie, con Adrian Mannarino come primo e Jeremy Chardy come secondo. Al via anche il russo Rublev (tds 4) che è il campione in carica, mentre tra i talenti è da seguire anche il francese Quentin Halys che cerca il suo primo titolo del 2017. Altri nomi di rilievo nel sorteggio sono l’ex Top 10 Jurgen Melzer (258 ATP), che giocherà subito opposto a Stefano Napolitano (172 ATP) vincitore dell’unico scontro diretto, e l’ex Top 15 Jerzy Janowicz.

Napolitano

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy