#5 Pianeta Challenger

#5 Pianeta Challenger

Resoconto dei tornei della settimana, le parole dei protagonisti e presentazione dei Challenger in programma.

I tornei della settimana

Il Tennis Championships di Dallas (Dallas, Texas): è stato vinto dalla prima testa di serie Ryan Harrison che ha vinto la finale tutta americana contro il giovane Taylor Fritz, con un rovescio vincente sul match point che ha firmato il 6-3, 6-3 finale.  Harrison non ha perso un set per tutta la settimana e diventa la prima testa di serie numero 1 a vincere il titolo di Dallas nei loro 20 anni di storia. E’ il suo quarto titolo Challenger ma questa è il primo da gennaio 2015 a Happy Valley, Australia. Oggi salirà fino al n.62 ATP ed è migliorato di quasi 100 posti da luglio. Fritz ha tentato di raggiungere il suo primo titolo da gennaio 2016 Happy Valley, ma la sua settimana a Dallas sarà comunque preziosa per dare una spinta alla sua posizione negli Emirati ATP Race To Milano.

harrison

Il Caterpillar Burnie International (Burnie, Australia) è stato vinto da Omar Jasika che raccoglie il suo primo titolo nella categoria sconfiggendo Blake Mott 6-2, 6-2 in una finale tutta australiana. Il giocatore diventa il primo vincitore under 20 di questo torneo. Il 19enne si è distinto in Australia questa stagione, finendo in finale il mese scorso al Challenger di Happy Valley. Jasika sarà oggi n. 258 ATP e ha guadagnato circa 100 posizioni dall’inizio dell’anno. Mott ha avuto anche un inizio eccezionale per il 2017, con la qualificazione agli Australian Open suo primo main draw slam.

189b7cc5-bb66-40a4-a6de-0e635776ba67-2060x1236
Il BNP Paribas Banque de Bretagne (Quimper, Francia):è stato vinto dalla prima testa di serie Adrian Mannarino che ha deliziato il pubblico locale con un 6-4, 6-4 al cospetto del tedesco, ottavo del seeding, Peter Gojowczyk. Mannarino vince per l’ottava volta di fila una finale Challenger, e non perde una finale dal 2013. Il 28enne è al  13esimo titolo Challengered è già il secondo nel 2017, dopo aver vinto il mese scorso a Noumea, Nuova Caledonia. Gojowczyk ha tentato di vincere il suo secondo titolo Challenger dell’anno, dopo aver prevalso il mese scorso a Happy Valley.

adrian_mannarino_wim_2013_c_dr.jpg

Le parole dei protagonisti
Jasika: “E il mio primo titotlo. Ho giocato un po ‘di grande tennis. Spero di poter tenere la palla e ottenere un altro titolo in questa parte di stagione.”Ho avuto un ottimo blocco di formazione pre-stagione e penso di essere fisicamente in forma e mentalmente meglio”.

Mannarino: “Sono molto soddisfatto della mia settimana. E ‘stato molto piacevole per me e il pubblico che era veramente coinvolto. Ho giocato un buon tennis e alla fine ha vinto il torneo. “Mi è piaciuto molto il torneo. L’organizzazione ha fatto un grande lavoro per tutti i giocatori ed è stato davvero bello essere qui “.

I tornei della prossima settimana
Ci sono tre tornei in calendario questa settimana, con un nuovo $ 100,000 evento a San Francisco, California,con il montepremi maggiore. Una coppia di stelline americane occupano i primi due posti del seeding, con Frances Tiafoe prima testa di serie e Fritz in cerca di un altro grande torneo come il seconda. Diversi altri giovani interessanti locali al sorteggio tra cui la quarta testa di serie Jared Donaldson, Reilly e Michael Opelka ,Mmoh, insieme ad un altro giovane concorrente lo svedese Elias Ymer.  Caruso affrontera la wildcard locale Ryan Shane.

Il torneo da $ 75.000 in Launceston, Australia, torna per il terzo anno consecutivo. Go Soeda del Giappone è il capolista del seeding e Jan Satral della Repubblica Ceca (avversario di Bellotti) lo segue. I giovani da seguire sono l’Americano  Noah Rubin (tds 7), mentre Jasika cerca il suo secondo titolo consecutivo Challenger e Mott ha lo scopo di difendere la sua vittoria a Launceston.

Infine, un altro nuovo torneo è in programma con l’evento $ 75.000 a Budapest, Ungheria. Lukas Lacko della Slovacchia è il primo del seeding e Sergiy Stakhovsky del Ucraina è il secondo. Marius Copil della Romania, che ha vinto il Challenger tenutasi lo scorso ottobre a Budapest, è la terza testa di serie. Altri nomi di rilievo nel sorteggio includono i giovani Duckhee Lee della Corea (tds 7), l’adolescente Casper Ruud della Norvegia, ed ex giocatore Top 10 Jurgen Melzer dell’Austria. Esordio interessante tra il n.4 del seeding Fabbiano e il russo naturalizzato kazako Andrey Golubev, Giustino incontra il giocatore di casa Marton Fucsovics e il n.8 del tabellone Vanni sfida lo sloveno Grega Zemlja.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy