#7 Pianeta Challenger

#7 Pianeta Challenger

Resoconto dei vincitori dei tornei Challenger della settimana appena trascorsa e presentazione dei tre tornei in programma.

I vincitori della settimana

Il Tempe Challenger (Tempe, Arizona) è stato vinto dall’americano Tennys Sandgren che raccolse il suo primo titolo Challenger più di tre anni fa. In finale ha battuto il serbo Nikola Milojevic per 4-6, 6-0, 6-3. Un week-end di pioggia che ha spostato le semifinali a Domenica e la finale di Lunedi. L’ultima vittoria del Challenger Sandgren risaliva al novembre del 2013, a Champaign, Illinois.
Milojevic fallisce ancora l’appuntamento con il suo primo titolo Challenger,perde la sua seconda finale Challenger dopo quella di Noumea (contro Mannarino).

Tennys_Sandgren_at_2013_US_Open

Il Challenger La Manche Cherbourg (Cherbourg, Francia) ha visto trionfare il francese Mathias Bourgue che ha deliziato la folla locale, prendendo il titolo con un 6-3, 7-6 (3) al cospetto di Maximilian  Marterer della Germania. Bourgue ha guadagnato il suo secondo titolo Challenger, con il precedente vinto sempre in Francia, quando ha prevalso a Blois, nel giugno 2015. Nel 2017 il suo bilancio in questi tornei è ottimo: 11 vittorie e 3 sconfitte. Marterer cercava il suo terzo titolo Challenger, dopo aver vinto gli eventi back-to-back nel settembre scorso in Marocco.

Mathias-Bourgue

Le parole del protagonista
Sandgren: “E ‘stato un bel posto per giocare e mi sono davvero divertito. Per fortuna il torneo è stato così gentile da estendere l’alloggio al Lunedì. Penso di aver giocato davvero un buon tennis questa settimana e la concorrenza era molto forte, così ho preso un po’ di fortuna oggi e ne ho approfittato”

I tornei in programma
Ci sono tre tornei in calendario questa settimana, con l’evento $ 75,000 a Bergamo in Lombardia,che è quello con il maggio montepremi, torna per il 12 ° anno consecutivo. Il nostro Andreas Seppi è la prima testa di serie ( parte contro un qualificato o un lucky loser) e Lukas Lacko della Slovacchia è la seconda. Altri nomi di rilievo nel sorteggio sono il settimo del seeding Quentin Halys di Francia,l’ottavo Marterer che è alla ricerca di un altro grande risultato ed l’ex giocatore Top 15 Jerzy Janowicz della Polonia. Ieri già eliminati Giustino e Donati, questi gli accoppiamenti degli altri azzurri: un qualificato o un lucky loser all’esordio per il n.4 del seeding Luca Vanni, la wildcard Matteo Berrettini esordisce contro il serbo Laslo Djere. La wildcard Andrea Arnaboldi attende un qualificato o un lucky loser così come il n.9 del tabellone Stefano Napolitano.

tennis-andreas-seppi-doha-federtennis-tonelli
L’evento da $50.000 di Kyoto, in Giappone, festeggia il suo 21 ° anno. L’idolo di casa  Yuichi Sugita dirige il seeding seguito da Grega Zemlja della Slovenia. Ze Zhang (tds 4) della Cina vuole bissare la grande cavalcata di San Francisco.

Il Challenger 50.000 $ in Morelos, in Messico,torna per il quarto anno consecutivo. Jordan Thompson dell’Australia è la prima testa di serie e Teymuraz Gabashvili della Russiala sedonda .La Stellina Alexander Bublik della Russia è la terza. Novikov (tds 4) mira a continuare il suo periodo di forma come visto a Tempe. Trusendi incontra il dominicano Jose Hernandez-Fernandez.

Trusendi21.jpg

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy