Atp Challenger: Cecchinato raggiunge i quarti a Szczecin, bene anche Fabbiano a Nanchang. Fuori Viola, Volandri, Gaio e Ghedin

Atp Challenger: Cecchinato raggiunge i quarti a Szczecin, bene anche Fabbiano a Nanchang. Fuori Viola, Volandri, Gaio e Ghedin

In una settimana dove in calendario non ci sono tornei Atp a causa delle sfide di Coppa Davis al via da domani, gli appassionati possono comunque godersi gli incontri dei vari tornei Challenger in programma in Europa, Asia ed Africa. In Polonia da registrare il successo di Marco Cecchinato che con una prestazione maiuscola ha liquidato il belga Cagnina, strappando così il pass per i quarti di finale. Tra i primi 8 del Challenger di Nanchang ci è arrivato anche Thomas Fabbiano, bravo a rimontare la Wild Card locale He.

In una settimana dove in calendario non ci sono tornei Atp a causa delle sfide di Coppa Davis al via da domani, gli appassionati possono comunque godersi gli incontri  dei vari tornei Challenger in programma in Europa, Asia ed Africa.

Nel raccontare gli esiti del match disputati oggi, partiamo dal Pekao Szczecin Open, evento di scena sui campi in terra rossa della Polonia. L’unico azzurro ad approdare ai quarti di finale è stato Marco Cecchinato, che ha lasciato appena tre game al belga Cagnina, giocando un match perfetto sotto ogni punto di vista. Ora per lui ci sarà per lui Renzo Olivo, trionfatore per 6-3 6-1 sulla wild card Cias. Non ce l’ha fatta invece Federico Gaio, che si è arreso con onore alla testa di serie n.3 Filip Krajinovic ( 7-6 4-6 6-2). Avanti anche Almagro, che in rimonta si è imposto sull’azzurro Volandri,  e Cervantes.  Fuori a sorpresa Robin Haase, testa di serie n.2, sconfitto dal qualificato Smirnov (6-3 4-6 6-4).

A Banja Luka, località della Bosnia ed Erzegovina, non ci sono state particolari sorprese vista la vittoria del n.4 del seeding Zeballos sul serbo Krstin. Al terzo turno anche Zekic (6-1 6-4) a Musialek, Ungur (6-1 6-1) a Brkic, e Kovalik(6-4 6-1) alla Wild Card J.Pospisil. Zero presenze azzurre anche ad Istabul, dove la testa di serie n.1, l’ucraino Stakhovsky, ha faticato non poco per avere la meglio in rimonta sul tedesco Langer (2-6 7-5 7-5). Bene invece Copil, che ha posto fine alla corsa della testa di serie n.6 Maceiras ( 4-6 6-4 6-4) , Kuznetsov e Basic.

fabbiano-promosso-in-draw-800x450

A Nanchang, seppur con qualche fatica, continua il cammino di Thomas Fabbiano, giunto tra i primi 8 tennisti, grazie alla vittoria  sulla Wild Card locale He per 4-6 6-3 6-2. Il prossimo ostacolo del pugliese sarà rappresentato dall’americano Sarkissian, che ha rifilato un 6-1 6-2 a Tearney. Non ce l’ha fatta ad approdare al terzo turno Riccardo Ghedin, proveniente dalle qualificazioni, che ha ceduto ai colpi dell’israeliano Weintraub (6-4 7-6). Fuori anche il n.6 del seeding Sugita, per mano del cinese Yan Bai.

Nel Marocco Tennis Tour Kenitra sfuma la semifinale per Matteo Viola, costretto al ritiro sotto 5-0 contro lo spagnolo Carballes Baena. Out a sorpresa anche la testa di serie n.1 Munoz De La Nava, eliminato per 7-5 6-4 dal teutonico Marterer e la testa di serie n.3 Facundo Arguello. Bene invece Jan Marti che ha avuto pochi problemi contro il francese Chazal (6-2 6-3).

Di scena questa settimana anche il Challenger di Cary, in America, dove ancora non si sono conclusi tutti gli incontri in programma a causa del fuso orario. A terminare le loro fatiche sono stati fino ad ora Polansky, vittorioso sulla terzo tennista del tabellone Smith, Noikov e Blaz Rola, che ha fermato al secondo turno la corsa della Wild Card canadese Schnur.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy