Challenger Andria: avanti Tsitsipas e Robredo, si arrendono Sonego e Caruso

Challenger Andria: avanti Tsitsipas e Robredo, si arrendono Sonego e Caruso

Ricco programma nella giornata di ieri ad Andria, dove sono scesi in campo parecchi giocatori, dando vita ad interessanti match. Avanzano Tsitsipas e Robredo, mentre, tra gli italiani, cedono il passo Lorenzo Sonego e Salvatore Caruso

Grande giornata quella di ieri nel Challenger di Andria. Ben 10 match hanno tenuto gli appassionati incollati agli spalti, con partite anche molto divertenti e combattute. I primi a scendere in campo sono stati Berrettini e Jankovits. L’italiano, forte anche del tifo a suo favore, è riuscito a regolare in due set l’avversario, che dopo il primo set è sembrato tirare i remi in barca. Contemporaneamente sull’altro campo, Marco Chiudinelli ha superato l’altro francese, Doumbia, trovando nei momenti decisivi i break. Per lo svizzero, seconda testa di serie, secondo turno proprio con Berrettini.

GLI ALTRI MATCH – Successo anche per Robredo, in tre set, su Salvatore Caruso, che solo nell’ultimo set è stato costretto a capitolare. Sfortuna per il tennista italiano, che aveva le carte in regola per arrivare più in fondo, l’aver pescato all’esordio un osso duro come l’iberico. Vittorie per Santillan e Mektic, entrambi in due set, mentre Arnaboldi deve ricorrere al terzo per poter avere ragione di Przysiezny, che l’aveva messo in seria difficoltà nonostante la classifica nettamente più bassa. Lorenzo Sonego cede, invece, il passo al bosniaco Setkic in tre set, decisi da pochi punti e, nell’ultimo, da un break ottenuto solo nel finale. Al secondo turno anche Marti e Bega, quest’ultimo carnefice di Pellegrino nel derby in tre set molto combattuti. Chiude il programma Tsitsipas, opposto all’argentino Collarini. Il talento greco non parte al meglio e finisce per perdere il primo set al tie-break. Poco male visto che poi fa suoi i successivi due parziali con relativa facilità.

I RISULTATI – 

Andrea Arnaboldi (ITA) d. (Q)Michal Przysiezny (POL) 57 62 63
(6)Akira Santillan (AUS) d. (Q)Maximilian Neuchrist (AUT) 64 64
(Q)Yann Marti (SUI) d. Pere Riba (ESP) 63 64
Alessandro Bega (ITA) d. (WC)Andrea Pellegrino (ITA) 75 26 76(5)
(5)Aldin Setkic (BIH) d. Lorenzo Sonego (ITA) 64 36 75
(Alt)Nikola Mektic (CRO) d. (8)Adrian Menendez Maceiras (ESP) 63 62
(3)Stefanos Tsitsipas (GRE) d. Andrea Collarini (ARG) 67(2) 61 64
(WC)Tommy Robredo (ESP) d. Salvatore Caruso (ITA) 63 46 64
(WC)Matteo Berrettini (ITA) d. (Alt)Yannick Jankovits (FRA) 64 61
(2)Marco Chiudinelli (SUI) d. Sadio Doumbia (FRA) 63 75

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy