Challenger: Arnaboldi al secondo turno, ko Caruso

Challenger: Arnaboldi al secondo turno, ko Caruso

Nel Challenger di Stettino esordio steccato tra i rimpianti per Caruso, bene Arnaboldi a Banja Luka.

Sono iniziati i 5 Challenger in programma questa settimana.

Stettino (Polonia,  €127,000 +H, terra): si ferma con qualche rimpianto Salvatore Caruso (n.167) contro l’argentino Olivo (n.117, tds 8) per 3-6 6-4 6-3 in 2h27′. Il siciliano si è trovato avanti 3-1 nel secondo parziale e 2-0 (con possibilità del 3-1) nella frazione decisiva. E’ stato rinviato a domani, per l’infortunio dell’avversario belga De Greef, il debutto di Alessandro Giannessi che qui ha trionfato nella scorsa edizione: affronterà il qualificato ucraino Smirnov.

pop_caruso_4_08_2017

Istanbul (Turchia, $75,000 +H, cemento): esce a sorpresa il rumeno Copil (n.83, tds 3) sorpreso in due set dal francese Janvier (n.276). Vittoria in due set ma con qualche fatica di troppo per il kazako Bublik (n.101, tds 5) al cospetto della wild card locale Turker (n.1177).

bublik

Shanghai (Cina, $75,000, cemento): la pioggia è stata protagonista nella metropoli asiatica, c’è stato solo il tempo di vedere la vittoria netta del capolista del seeding Lu (taiwanese, n.62) opposto al sudcoreano Kim (n.424).

Cary (USA, Carolina del Nord, cemento, $50,000 +H) facili vittorie del cileno Garin (n.214, tds 9) sull’americano Sarmiento (n.287) e del padrone di casa Sandgren (n.98, tds 2) sul croato Pavic (n.410).

Banja Luka (Bosnia Erzegovina, €43,000 +H, terra): vittoria in rimonta  di Andrea Arnaboldi (n.245) contro il serbo Krstin (n.291) con lo score di 5-7 6-1 6-3 in 2h28′. Molto bravo il canturino a recuperare immediatamente il break di ritardo incassato in avvio di secondo set. Giocherà contro il vincente della sfida tra Carballes Baena (tds 1) e Haider Maurer (lucky loser).

Nelle altre partite da segnalare la vittoria con match point annullato da parte dello spagnolo Ojeda (n.181, tds 5) sul ceco Michnev (n.269). Ha perso un set anche il serbo Milojevic (n.159, tds 4) contro l’alternate brasiliano Ghem (n.442), così come l’argentino Mayer (n.69, tds 2) sul francese Sakharov (n.190). Sorprende la vittoria dell’ex top 50 spagnolo Gimeno Traver (wild card, n.668) che ha piegato in due set il ceco Safranek (n.195, tds 8).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy