Challenger di Brescia: Berrettini che peccato! Fuori Leo Mayer

Challenger di Brescia: Berrettini che peccato! Fuori Leo Mayer

In questa quarta giornata il pubblico bresciano ha assistito a partite di alto livello. Grande rammarico per Matteo Berrettini che ha sfiorato il colpaccio con Lacko, primo favorito del seeding.

Commenta per primo!

Ci avviamo verso la conclusione degli Internazionali Città di Brescia. Giovedì si sono completati gli ottavi di finale; sono state 4 partite emozionanti, ricche di colpi di scena e molto combattute.

BENE GERASIMOV E DANCEVIC  – Hanno aperto il programma due qualificati, il bielorusso Gerasimov e il ceco Jaloviec; il nativo di Minsk, al termine di due parziali equilibratissimi, è riuscito a spuntarla, qualificandosi così per i quarti. Nel match successivo il più quotato Frank Dancevic ha piegato la resistenza del tedesco Krawietz solo al tie break del terzo set, dove si è imposto per 9 punti a 7.

LACKO AVANTI CON IL BRIVIDO  – Sfiderà il 32enne canadese, la testa di serie numero 1, Lukas Lacko, che ha battuto con il punteggio di 6-7, 7-6, 6-4 il “nostro” Matteo Berrettini. Essendoci più di 600 posizioni di differenza tra i due nel Ranking, ci si aspettava un successo piuttosto agevole dello slovacco; il nostro portacolori, invece, ha giocato alla grande, mettendo in seria difficoltà il suo avversario che, per venire a capo di questa partita, ha dovuto sudare sette camicie.

FUORI MAYER  – Nell’ultimo incontro della sessione Laurynas Grigelis ha firmato l’impresa di giornata, estromettendo Leo Mayer, uno dei grandi favoriti della manifestazione. In due ore esatte di gioco, mettendo a segno ben 23 aces, il lucky loser lituano ha centrato la vittoria più importante della sua carriera; per l’argentino non c’è tempo per rammaricarsi perché la prossima settimana sarà impegnato nella finale di Davis contro la Croazia.

I risultati di ieri:

Gerasimov-Jaloviec 7-6, 7-5

Dancevic-Krawietz 6-3, 3-6, 7-6

Lacko-Berrettini 6-7, 7-6, 6-4

Grigelis-Mayer 6-3, 7-6, 5-7

Programma dei quarti di finale (a partire dalle 16):

Caruso-Kolar, Grigelis-Gerasimov, Vanni-Robredo, Lacko-Dancevic

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy