Challenger: i risultati di Cortina, Liberec e Segovia

Challenger: i risultati di Cortina, Liberec e Segovia

Tre tornei Challenger, con un solo italiano impegnato nella giornata di ieri a Cortina, mentre si mette in mostra un Chiudinelli in grande spolvero a Segovia

Sono tre i tornei Challenger in scena questa settimana e cominciati proprio ieri, con le prime sfide in tabellone a Cortina, Liberec, in Repubblica Ceca e Segovia, in Spagna.

Nell’unico match disputatosi a Cortina, il padrone di casa Federico Gaio ha sconfitto in tre set in poco più di due ore di gioco lo spagnolo Javier Marti, guadagnandosi dunque l’accesso al turno successivo, il cui tabellone andrà a completarsi nel corso della giornata di oggi.

gaio

Nel Challenger di Liberec, invece, gli incontri in programma erano due, con il giovane belga Kimmer Coppejans, 21 anni e già numero 103 al mondo, che ha sconfitto senza alcun problema il cileno Saez, concedendogli un solo gioco.
Nell’altro incontro, il ventenne padrone di casa Robin Stanek è stato sconfitto in tre set dall’argentino Renzo Oliva, il quale ha perso il primo parziale, ma si è riscattato nei due set successivi.

120641

Terzo ed ultimo torneo della settimana, il Challenger di Segovia, in cui gli incontri in programma erano quattro, con il bielorusso Gerasimov che ha sconfitto il giapponese Moriya in due set, così come il russo Kudryatsev che ha sconfitto Dubarenco, approfittando del ritiro di quest’ultimo nel secondo parziale.
Si è poi qualificato al prossimo turno lo spagnolo, con chiare origini lontane dalla penisola iberica, Georgi Rumenov-Payakov, il quale ha eliminato in tre set il coreano Chung, mentre non ce l’ha fatta a proseguire l’altro padrone di casa, Blanco Paris, schiantato dall’esperto svizzero Marco Chiudinelli, in meno di cinquanta minuti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy