Challenger San Benedetto: fuori il campione uscente Dzumhur. Bene Paolo Lorenzi

Challenger San Benedetto: fuori il campione uscente Dzumhur. Bene Paolo Lorenzi

Dopo l’assurda, poco edificante e antisportiva vicenda che ieri ha coinvolto la tds n. 3 Benoit Paire, il Challenger di San Benedetto (montepremi 64.00 euro) è entrato nel vivo. Quest’oggi sui campi del circolo “Maggioni” sono stati disputati i primi quattro incontri degli ottavi di finale.
Colpaccio di Maxime Hamou numero 232 del ranking che in 1h e 30′ ha eliminato il campione in carica Damir Dzumhur per 6-4, 7-5. Al prossimo turno il ventenne francese se la vedrà con il nostro Alessandro Giannessi (wild card), che ha avuto nettamente la meglio nei confronti di Michael Linzer (6-1, 6-2). Nessun problema per la tds n. 2 Albert Ramos-Vinolas, lo spagnolo ha letteralmente spazzato via dal campo Christian Lindell (6-0, 6-1). Nell’ultimo incontro di giornata Paolo Lorenzi sconfigge il tedesco Peter Gojowczyk (6-3, 6-3).
albert-ramos-260511
Le tds n. 1 Cesar Ramirez/Miguel Rayes Varela non hanno fatto sconti a Sander Groen/Damir Dzumhur (6-4, 6-0). I numeri 2 del tabellone Antonio Sancic/Dino Marcan battono i nostri connazionali Edoardo Eremin/Stefano Napolitano per 6-4, 7-6(9). Il binomio composto da Flavio Cipolla/Alessandro Motti si libera degli indo-egiziani Divij Sharan/Mohamed Safwat (7-5, 6-2), infine James Cerretani/Costin Paval si impongono su Ramos/Giannessi 6-2, 6-4.

Nella giornata di domani occhi puntati su Gianluca Naso vs. Matteo Donati, da non dimenticare lo scontro tra le due rivelazioni della rassegna Salvatore Caruso e Lorenzo Giustino. A seguire lo scontro fratricida Tra Marco cecchino e Marco Viola, in chiusura Filippo Volandri vs. Andres Beck.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy