Challenger St.Brieuc e Raanana: trionfano Sidorenko e Donskoy

Challenger St.Brieuc e Raanana: trionfano Sidorenko e Donskoy

Va ad Alexandre Sidorenko, autore durante la settimana del colpo dell’anno, il challenger di St.Brieuc. Si tratta del primo successo per il tennista francese nel circuito minore. La Russia può festeggiare con Evgeny Donskoy che grazie alla vittoria su Berankis ha conquistato l’ottavo Challenger in carriera a Raanana.

[W]A.Sidorenko d [6]I.Sijsling 2-6 6-3 7-6(3) 

Un match davvero divertente quello tra il francese Sidorenko e l’olandese Sijsiling nel torneo di St. Brieuc (42500 € + h). Un finale al cardiopalma quello che ho visto trionfare il francese, con un tie-break che ha rispecchiato l’andamento della partita ovvero un continuo testa a testa tra i due contendenti.

Pronti via e il francese si trova sotto di un break con l’olandese che gioca molto bene, non sbaglia e fa sentire al suo avversario la pressione di giocare in casa. Il primo set prosegue via liscio per l’olandese facendo presagire un finale piuttosto rapido vista la passività di Sidorenko. Invece nel secondo set il francese ritrova il servizio e un buon dritto e fa sentire il peso della sua potenza. L’olandese sembra impantanarsi in una delle sue tante partite giocate col talento ma con pochissima testa come spesso i suoi detrattori sostengono, così il francese porta per 6-3 a casa il set. Nel terzo decisivo set l’incontro sembra arrivare ad un punto di svolta già nel quarto gioco quando il francese cede il servizio dopo aver annullato molte palle break in modo spettacolare e rocambolesco.

L’olandese si porta 4-1, la partita sembra finita nonostante il sostegno del pubblico francese per il suo beniamino. Sidorenko però ritrova il servizio ancora una volta che lo sostiene fino al quattro pari mentre parallelamente l’olandese si distrae commette molti errori e gioca palleggi lunghi e lenti sui quali il francese riesce ad avventarsi. Si arriva così al tie-break nel quale il francese serve benissimo, l’olandese si smarrisce, il pubblico sale col volume del tifo e per sette punti a quattro Sidorenko riesce a vincere il torneo smentendo il motto Nemo propheta in patria.

[1]E.Donskoy d [3]R.Berankis 6-4 6-4 

Evgeny-Donskoy-St-Petersburg-Open-2010-Day-NHm9v_E9DwTl

A Ra’anana (125000 $, hard) vince il russo Evgeny Donskoy in finale sul lituano Berankis. Finale dal risultato piuttosto netto, un doppio 6-4 per il russo in terra israeliana. Berankis ha tentato di giocare una partita con ritmi veloci, per impedire al suo avversario di disegnare le geometrie, così come accaduto nel match di semifinale contro il nostro Thomas Fabbiano. Invece Donskoy ha giocato un incontro tatticamente perfetto, confidando sui fondamentali da fondo campo che hanno funzionato benissimo, trovando punti e percentuali in quantità, senza rischiare nulla nella risposta, ma limitandosi ad impostare lo scambio per poi imporre la maggiore consistenza del proprio tennis.

Donskoy con questo risultato rafforza la sua classifica, mettendo nel mirino la top50 ATP, mentre Berankis conferma la sua presenza nella top100.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy