Challenger Tour: ai quarti Berrettini, Caruso e Cecchinato

Challenger Tour: ai quarti Berrettini, Caruso e Cecchinato

Nel Challenger di Biella bene Cecchinato, impresa di Caruso che elimina Garcia Lopez. A Segovia ok Berrettini che può sognare la finale.

Sono in corso la prima metà dei secondi turni nel 5 tornei Challenger di questa settimana.

CHENGDU (Cina, $125,000, cemento): da segnalare la netta affermazione della prima testa di serie Lu (taiwanese, n.89) sul qualificato cinese He (n.655). Sorprendente sconfitta del giapponese  Moriya (n.212, tds 7) nel derby contro Takahashi (n.257).

BIELLA (Italia, €106,500 +H, terra) presso il TC “i faggi” approda ai quarti Marco Cecchinato (n.103, tds 1) che ha superato la wild card Pietro Rondoni (n.659) con lo score di 7-5 6-3 in 1h22′. Rimane comunque un’ottima settimana per Rondoni visto che migliorerà il best ranking con un balzo di 57 posti (602). Affronterà in un grande match il serbo Krajinovic (n.140, tds 5) che ha sconfitto in finale di giornata la wild card Matteo Donati (n.307) con lo score di 6-2 7-6(1) in 1h23′, l’alessandrino ha tentato di rimettere in piedi il match annullando un match point sul 5-3 e recuperando fino al tie-break ma è crollato nel momento decisivo

Filip+Krajinovic+ZXy3UP2IGYdm

Sciupa un set point nel primo e perde a sorpresa lo spagnolo Carballes Baena (n.131, tds 8) contro l’argentino Coria (n.244). Sfiderà Salvatore Caruso (n.177) che ha firmato l’impresa di giornata superando lo spagnolo Garcia Lopez (n.129, tds 2) in rimonta per 1-6 6-4 6-2 in 1h57′.  Con questo risultato il siciliano migliora il best ranking con un salto di 8 posizioni (169).

SEGOVIA (Spagna,  €85,000 +H, cemento) si è completato il match interrotto ieri per oscurità con protagonista il capolista del seeding Marcel Granollers-Puyol (spagnolo, n.101) che in tre tirati parziali ha avuto ragione sul cileno Garin (n.213).

Tra i match di oggi da segnalare la vittoria di Matteo Berrettini (n.170, tds 7) contro il francese Bonzi (n.188) con un doppio 6-4 in 1h10′, bravo il romano a recuperare da 1-4 nel secondo. E’ un successo che lo proietta ancora più in alto in classifica, con un salto di 12 posti e nuovo best ranking (158). Ha un tabellone alla portata almeno fino alla finale vista l’ecatombe di teste di serie: al prossimo turno ci sarà il bosniaco Sektic (n.196).

berrettini

LEXINGTON (Usa, Kentucky, $75,000, cemento): nella notte si sono conclusi i match di primo turno. Continua il buon momento del britannico Norrie (special expent, n.199) che ha recuperato un set e un break di svantaggio all’australiano Whittington (n.252, tds 7). Ok l’altro australiano Millman (n.169, tds 3) sull’americano Aragone (qualificato, n.546).

Nel secondo round eliminato lo sloveno Rola (n.247, tds 8) per mano dell’australiano Purcell (n.367) in tre parziali.

LIBEREC (Repubblica Ceca, €43,000 +H, terra): accedono ai quarti senza patemi il tedesco Kamke (n.159, tds 5) sul qualificato russo Safiullin (n.371), l’altro teutonico Otte (n.148, tds 2) nel derby contro Brands (n.198) ed il portoghese Sousa (n.143, tds 4) sul ceco Michnev (n.233). Eliminazione a sorpresa per il padrone di casa Rosol (n.173, tds 6) contro il brasiliano Clezar (n.264) in due set.

Bucharest 2015 Wednesday Rosol

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy