Challenger Tour: Auger-Aliassime continua a vincere, tanti ritiri fermano gli azzurri

Challenger Tour: Auger-Aliassime continua a vincere, tanti ritiri fermano gli azzurri

Con il torneo di Wimbledon all’orizzonte, molti giocatori preferiscono prendere le dovute precauzioni per non rischiare di saltare l’appuntamento con lo slam londinese. La giornata odierna ne ha risentito molto dato che ben 11 giocatori hanno alzato bandiera bianca a partita in corso.

Commenta per primo!

TODI- Giornata parzialmente positiva per gli italiani a Todi, i quali hanno colto vittorie importanti, ma sono anche stati bersagliati dalla sfortuna. Se da una parte Cecchinato, Travaglia e Bolelli hanno superato i rispettivi avversari in due set, dall’altra ben tre tennisti sono stati costretti al ritiro e non hanno potuto terminare il loro match: si tratta di Sonego, ritiratosi all’inizio del terzo contro Haider-Maurer, Arnaboldi, quando era sotto di un set ed un break contro il giovane connazionale Caruana ed infine Giannessi, già proveniente da un infortunio maturato a Caltanissetta, che ha alzato bandiera bianca malgrado fosse in vantaggio di un break contro il lituano Grigelis. Avanzano invece gli argentini Delbonis e Bagnis e gli occidentali Elias e Sakharov.

ILKLEY- In Inghilterra, Quinzi paga le fatiche di Lisbona ed esce piuttosto nettamente al primo turno contro l’audio Bolt. Ottima prestazione dei beniamini di casa Willis e Clarke, che colgono due vittorie insperate, mentre non riesce a fare lo stesso Glasspool, sconfitto da Trungelliti. Vincono i francesi Halys e Millot e gli australiani Groth e Millman. Ok Fratangelo, Kravchuk e Fucsovics, mentre Marchenko beneficia del ritiro di Mathieu.

BLOIS- In Francia, tanti ritiri influenzano questa giornata di tennis e tra questi c’è Gianni Mina, avversario del canadese Auger-Aliassime, che quindi continua a vincere seppur non terminando l’intero match, dato che il suo avversario ha dato forfait sul 62 40 in favore del giovane nordamericano. Vincono molti francesi quali Eysseric, Muller, Lestienne, Jacq, Bourgue, Bonzi; avanti i sudamericani Hernandez-Fermandez e Monteiro ed infine non deludono Rola, Dzumhur, tds 1, e Pedro Sousa.

POPRAD- Nell’est dell’Europa, il protagonista Klizan supera il primo turno in maniera decisamente agevole è così fanno anche Stebe, Balazs, Djere e Pavlasek. Ok Cacic e Kolar, mentre sono costretti al terzo parziale Safranek, Molcan e Linzer.

FERGANA- In Asia, la tds 1 Blaz Kavcic parte a rilento perdendo il primo set, ma poi rifila un duplice 60 al suo avversario. Vincono facilmente Ilkel, Bangoura e Gunneswaran, mentre si ritira dopo 4 giochi Ismailov. A sorpresa fuori il coreano Lee, tds 2, sconfitto da Vardhan; avanzano in tre frazioni di gioco Shyla e Khabibulin.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy