Challenger Tour: debacle azzurra a Mestre

Challenger Tour: debacle azzurra a Mestre

Nel Challenger di Mestre salutano anche gli ultimi 3 italiani rimasti in corsa: Quinzi viene fermato da un problema fisico, mentre Ocleppo e Viola, pur lottando, cedono sul più bello.

1 Commento

Challenger di Mestre

Non ci sarà nessun tennista di casa in semifinale al Challenger di Mestre. Il figlio d’arte Julian Ocleppo è stato il primo a scendere in campo, venendo sconfitto con un duplice 7-5 dal ceco Kolar. Poi, quasi in contemporanea, si sono infranti anche i sogni di gloria di Matteo Viola e Gianluigi Quinzi: il primo si è arreso in tre parziali al portoghese Domingues (secondo favorito del seeding), mentre il secondo, che dall’inizio del torneo ha dovuto convivere con acciacchi fisici di diversa natura, si è ritirato, sotto di un set e di un break, contro l’australiano Mott.

QF: Zdenek Kolar (CZE) d. (WC)Julian Ocleppo (ITA) 75 75
QF: Sebastian Ofner (AUT) d. Axel Michon (FRA) 75 75
QF: (8)Blake Mott (AUS) d. (Q)Gianluigi Quinzi (ITA) 62 42 RET
QF: (2)Joao Domingues (POR) d. (WC)Matteo Viola (ITA) 60 26 64

Challenger di Shymkent

Nel torneo uzbeko si contenderanno il titolo il lituano Berankis, che ha archiviato la pratica Nedovyesov in tre set, e il tedesco Hanfmann, che ha regolato con un doppio 6-4 Carlos Taberner.

SF: (5)Ricardas Berankis (LTU) d. (4)Aleksandr Nedovyesov (KAZ) 62 26 62
SF: (3)Yannick Hanfmann (GER) d. Carlos Taberner (ESP) 64 64

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Carmine Cantile - 3 mesi fa

    Quinzi: l’eterno incompiuto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy