Challenger Tour: ottima prova dei qualificati Quinzi e Mager, Arnaboldi lotta ma perde 76 al terzo

Challenger Tour: ottima prova dei qualificati Quinzi e Mager, Arnaboldi lotta ma perde 76 al terzo

A Mestre, tra i giovani, vincono Quinzi e Mager, entrambi in due parziali, mentre Sonego cede rapidamente a Zopp. Avanzano anche Viola e Bega, vincitori in rimonta, invece non basta il cuore ad Arnaboldi che, pur lottando fino all’ultimo, perde 76 (9) da Zampieri.

Commenta per primo!

CHALLENGER MESTRE- In Italia, sorridono i giovani, non a caso sono arrivate vittorie molto importanti, soprattutto che danno molta fiducia. Hanno infatti portato a casa il loro match Gianluca Mager, Gianluigi Quinzi e Julien Ocleppo, mentre ha perso Lorenzo Sonego. Mager, da qualificato, ha sconfitto in due set il tedesco Sieber; Quinzi, sempre da qualificato, ha superato agevolmente George Harris; Ocleppo ha prevalso nel derby italiano opposto al connazionale Pellegrino, mentre Sonego ha rimediato solamente 4 games contro l’estone Zopp. Hanno vinto due match splendidi anche Viola e Bega, entrambi in rimonta, sui rispettivi avversari Ungur ed Authom; al contrario, non è riuscito a passare il turno Andrea Arnaboldi, che ha perso 76 (9) al terzo dal brasiliano Caio Zampieri. Infine, hanno vinto Liam Caruana, italiano dal passaporto statiunitense, anche lui molto giovane, Ofner, Mott, Ilkel, Michon e Kolar, quest’ultimo giustiziere della prima forza del seeding, l’australiano John Millman.

CHALLENGER SHYMKENT- In Uzbekistan, esordio abbastanza positivo per le tds dato che ben 5 hanno superato il primo ostacolo. Hanno dunque vinto il loro match di primo turno nella giornata odierna O’Connell ai danni di Martinez Portero, il tennista di casa Nedovyesov su Barry ed infine Berankis in tre set su Vatutin. Sono stati invece estromessi dal torneo la tds 1, Kravchuk, che ha ceduto a Geens, Laurynas Grigelis, sconfitto da Tyurnev e Kudryavtsev, che ha perso in rimonta il derby contro Nedelko. Infine, vittorie per Molcan, Khassanov, Vasilyev, Taberner e Giner.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy