Challenger Tour: Rola trionfa negli Usa, Giannessi in finale a Francavilla.

Challenger Tour: Rola trionfa negli Usa, Giannessi in finale a Francavilla.

Attualmente é in corso la finale di An-Ning dove Halys e Tipsarevic se la stanno giocando al terzo set, mentre nella notte si é disputata la finale a Tallahassee e ad avere la meglio é stato Blaz Rola, vincitore in tre parziali ai danni di Ramanathan. Nel torneo di Francavilla, oggi scenderanno in campo i finalisti e saranno Sousa, vincitore su Cecchinato, e Giannessi, giustiziere di Travaglia.

Commenta per primo!

CHALLENGER AN-NING: É in corso il terzo set della finale tra Halys e Tipsarevic.

CHALLENGER FRANCAVILLA- Nella giornata di ieri si sono disputate le semifinali e, a sorpresa, Giannessi ci é arrivato senza dover terminare il suo match di quarti contro Ramirez Hidalgo in quanto lo spagnolo ha dato forfait. Nei due match di semifinale hanno avuto la meglio proprio il tennista spezzino, che ha prevalso sul connazionale Travaglia in un incontro durato due ore e 20 e terminato con lo score di 57 64 62 in favore della tds 2, che avrebbe potuto ridurre lo sforzo fisico se avesse sfruttato il set point avuto sul 53 dl primo set. L’altra sfida, invece, contro pronostico, é finita nelle mani del portoghese Pedro Sousa, il quale ha sconfitto l’azzurro Cecchinato, anche lui in un match durato tre parziali per un totale di 2 ore e 30; il tennista di Lisbona ha portato a casa il match con il punteggio di 63 67 (4) 63, ma, sempre come Giannessi, avrebbe potuto chiuderla in due poiché ha servito per il match sul 53 nella seconda frazione.

CHALLENGER TALLAHASSEE- Negli Usa, in nottata si é disputata la finale che ha visto impegnati lo sloveno Rola e l’indiano Ramanathan. L’incontro é durato più di 2 ore e 30 e ad uscirne vincitore é stato il tennista che ha avuto accesso al main draw tramite il tabellone di qualificazione, nonché numero 271 al mondo, ovvero Blaz Rola: il 26enne di Ptuj ha facilmente dominato il primo set, finito 62, mentre ha perso il secondo solamente al tre-break, con il punteggio di 86. Nella frazione decisiva, dopo una palla break non sfruttata dallo sloveno nel terzo game, il break che ha determinato le sorti finali del torneo é stato messo a segno nell’undicesimo gioco, quando Ramanathan non ha tenuto il servizio ed ha ceduto alla prima palla break spianando la strada a Rola che ha portato a casa il set 75 e si è laureato campione del torneo di Tallahassee.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy