Challenger Tour: salutano Bellotti e Vanni

Challenger Tour: salutano Bellotti e Vanni

Nel Challenger di Launceston perde Bellotti, a Budapest out Vanni.

Ecco la panoramica dei risultati nei tre tornei Challenger in programma questa settimana.

A San Francisco ($100,000, cemento) si è delineato il tabellone ai quarti di finale. Da segnalare l’affermazione in tre set del canadese Pospisil (131 ATP, tds 7) sull’americano Opelka (182 ATP) e quella in due dello svizzero Laaksonen (124 ATP, tds 5) nei confronti dell’indiano Ramanathan (278 ATP). Esce a sorpresa il canadese Polansky (125 ATP, tds 6) per mano del giapponese Ito (185 ATP).

A Launceston ($75,000, cemento) si sono già decise le semifinali. Sconfitto Riccardo Bellotti (223 ATP) dallo statunitense Nguyen (329 ATP) per 6-4 4-6 6-0 in 1h55′. Dopo un primo set perso al fotofinish, il secondo il giocatore di Vienna l’ha vinto con un solo break nel game decisivo, poi c’è stato il suo crollo nel terzo. Rimane comunque una buona settimana per l’azzurro che migliorerà di sette posti il suo best ranking (sarà n.215).

bellotti-i

Negli altri match l’egiziano Safwat (206 ATP, tds 6) ha eliminato il padrone di casa Bolt (535 ATP), perde anche l’altro australiano Whittington (169 ATP, tds 4) contro l’americano Rubin, vince anche l’altro giocatore a stelle e strisce Krueger (212 ATP) nei confronti del giocatore di Taiwan Yang (869 ATP).

A Budapest (€64,000, cemento) nei quarti di finale, cede in due parziali Luca Vanni (148 ATP, tds 8) nei confronti del padrone di casa Fucsovics (163 ATP) con lo score di 6-3 7-5 in 1h25′. Ha perso entrambi i set per un solo break, nel primo ha sprecato il vantaggio di 2-1 con servizio a disposizione. La prossima settimana sarà impegnato nel Challenger di Cherbourg (Francia, cemento).

Nelle altre partite procede la marcia del talentino norvegese Ruud (216 ATP) che ha annullato un match point al russo Vatutin (286 ATP). Out a sorpresa il rumeno Copil (134 ATP, tds 3) che si è arreso all’austriaco J.Melzer (257 ATP). Il britannico Corrie (271 ATP) ha avuto la meglio del tedesco Maden (255 ATP).

San Francisco – 2°turno

(5)Henri Laaksonen (SUI) d. (WC)Ramkumar Ramanathan (IND) 61 76(1)
(Q)Eric Quigley (USA) d. John Patrick Smith (AUS) 26 75 63
Tatsuma Ito (JPN) d. (6)Peter Polansky (CAN) 76(3) 36 64
(Q)Ze Zhang (CHN) d. (Q)Brayden Schnur (CAN) 64 62

Launceston – 1\4 finale

(6)Mohamed Safwat (EGY) d. (WC)Alex Bolt (AUS) 76(3) 63
Mitchell Krueger (USA) d. (Q)Tsung Hua Yang (TPE) 64 75
(7)Noah Rubin (USA) d. (4)Andrew Whittington (AUS) 57 61 63
Daniel Nguyen (USA) d. Riccardo Bellotti (ITA) 64 46 60

Budapest – 1/4 finale

Casper Ruud (NOR) d. (Q)Alexey Vatutin (RUS) 62 46 76(5)
Marton Fucsovics (HUN) d. (8)Luca Vanni (ITA) 63 75
(PR)Jurgen Melzer (AUT) d. (3)Marius Copil (ROU) 64 64
(LL)Edward Corrie (GBR) d. Yannick Maden (GER) 64 64

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy