Challenger Tour: troppo Delbonis per Cecchinato, l’azzurro si arrende in due set

Challenger Tour: troppo Delbonis per Cecchinato, l’azzurro si arrende in due set

Nella finale del Challenger di Todi, il palermitano gioca per quasi un set alla pari con Delbonis, ma poi molla la presa e subisce un parziale di 8 games a 1 che lo condanna alla sconfitta.

Commenta per primo!

PRIMO SET- Il parziale d’apertura di questa finale risulta molto equilibrato, con entrambi i giocatori che cercano di studiare l’avversario e di non scoprirsi più di tanto, non a caso i primi 4/5 games scorrono via abbastanza veloci senza che si palesino opportunità di break. La svolta é arrivata solo nel sesto game, o meglio stava per arrivare, almeno se il tennista siciliano avesse sfruttato una delle 3 palle break consecutive a disposizione, offertagli da Delbonis, che si è distratto e si é trovato in difficoltà. Malgrado ciò, l’argentino ha mantenuto il sangue freddo ed ha annullato tutte e 3 le palle break, mantenendo una situazione di parità. Dopo un altro paio di giochi andati via in maniera rapida, ecco che Cecchinato commette qualche errore di troppo e si ritrova in svantaggio sul suo turno di battuta, costretto ad annullare 2 palle break; sulla prima l’azzurro si salva, ma sulla seconda é molto bravo il suo avversario ad approfittarne ed a conquistarsi l’occasione di andare a servire per il match. Anche in questo caso la grande esperienza dell’argentino, che ha affrontato situazioni decisamente più delicate, lo ha aiutato e così Federico Delbonis ha portato a casa il primo parziale con lo score di 75.

SECONDO SET- Nella seconda frazione di gioco, Marco Cecchinato ha dato l’impressione di aver accusato il colpo subito nel finale del set precedente ed i games d’apertura del parziale lo hanno provato: l’azzurro ha infatti ceduto la battuta ben due volte, malgrado entrambi i games che hanno sancito il break in favore del suo avversario abbiano avuto una durata di ben 10 punti. Da lì in poi, l’italiano non é più riuscito a riprendersi ed ha perso il secondo set piuttosto rapidamente, in soli 32 minuti, con la sola consolazione di aver evitato il bagel grazie alla vittoria del quinto game. Federico Delbonis vince quindi il Challenger di Todi con il punteggio di 75 61, maturato in un’ora e 23 minuti di gioco, e da lunedì sarà nuovamente in Top 100, alla 97esima posizione del mondo. Marco Cecchinato, invece, uscirá dalla Top 100 e ritornerà alla posizione 105, ma la prossima settimana sara impegnato nel Challenger di Milano, dove sarà la prima tds e dove avrà l’occasione di recuperare diversi punti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy