Allenarsi alla Rafa Nadal Academy in vacanza? Ora è possibile

Allenarsi alla Rafa Nadal Academy in vacanza? Ora è possibile

I centri ad alta formazione ora si troveranno ovunque, dal Messico alla Grecia. Inaugurato il primo a Cancùn.

di Filippo Gallino, @Pheeling7

Rafa Nadal ha già un enorme peso nella storia del tennis mondiale, ma vuole che il suo ricordo duri per sempre. Il primo passo l’ha fatto con la creazione della Rafa Nadal Academy, un centro di alta formazione per giovani sportivi situato a Manacor, la sua città natale. Il tennista maiorchino ha ora lanciato una linea di centri sportivi nei più famosi resort per vacanze in diversi luoghi del mondo.

Il primo di questi complessi, chiamati Rafa Nadal Tennis Centre, è stato inaugurato la scorsa settimana dal tennista a Costa Mujeres, al nord di Cancún (Messico), dopo un accordo con la catena di hotel Palladium. “Credo che i Rafa Nadal Tennis Centre saranno il luogo ideale per gli appassionati di tennis che non vogliono rinunciare a giocare anche in vacanza. Non c’è nessun resort nel mondo che abbia un centro sportivo come quello del Grand Palladium di Costa Mujeres“, ha affermato Nadal durante l’inaugurazione.

Il piano è quello di replicare la metodologia dell’accademia di Manacor in ognuno dei centri, motivo per cui gli allenatori si sono recati in Spagna per apprendere a fondo le modalità di insegnamento: “Con l’accademia volevamo dimostrare che era possibile giocare a tennis con i migliori metodi possibili e molti paesi si sono interessati. Alcune proposte sono partite dai centri vacanze, per cui abbiamo creato una nuova linea focalizzata sul turismo, che promuova il tennis e l’immagine di Rafa“, spiega Joan Suasi, responsabile commerciale della Rafa Nadal Academy.

Cerchiamo di creare prodotti per pubblici diversi, con programmi per gli adulti e per i bambini, proponendo allo stesso tempo servizi come fitness, spa, centri benessere o cliniche sportive, così come eventi sportivi e per le imprese, il tutto in un ambiente privilegiato“, ha aggiunto Suasi. Lo stesso ha poi specificato che si tratta di un progetto in fase d’espansione: “Abbiamo scelto il Messico perché è un luogo in cui tutto l’anno è alta stagione e a dicembre ci sono più del 75% di prenotazioni, differentemente dagli altri posti”. Suasi ha voluto anche aggiungere che il centro genererà ricchezza per la zona, con più di 240 nuovi posti di lavoro.

L’intenzione è ora quella di aprire da cinque a dieci nuovi centri. La prossima apertura è prevista ad aprile ad Halkidiki, uno dei punti turistici più importanti della Grecia, dopo aver concluso un accordo con Sani Resort, un complesso a cinque stelle con più di 400 ettari di terreno a disposizione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy