Atp 500 Basilea: Goffin in finale contro il suo idolo Roger

Atp 500 Basilea: Goffin in finale contro il suo idolo Roger

Due match molto combattuti quelli disputati oggi in occasione delle semifinali del torneo Atp 500 di Basilea. Alla fine l’hanno spuntata Goffin e Federer che domani si affronteranno in un’interessantissima finale. Uno scontro generazionale che vede di fronte il presente e il futuro del tennis. Il vecchio (ma usato sicuro) Roger contro il nuovo (ma imprevedibile) David.

Goffin – Coric
Nella prima e affascinante semifinale sono scesi in campo David Goffin e Borna Coric, due campioni del futuro (per il primo molto più imminente). Una partita molto equilibrata e giocata bene da entrambi.
goffin
Non a caso, la prima palla break del match arriva al settimo gioco e il 23enne belga riesce ad approfittarne allungando poi sul 5-3. Coric concede un’ulteriore palla break nel turno di servizio successivo che vale per il set ma la annulla e resta aggrappato al suo avversario. Tuttavia, Goffin dopo aver perso il primo punto del decimo game, ne mette in fila 4 consecutivi e chiude il set per 6-4.
Nel secondo set ci si aspetta la reazione del 18enne croato. Nel primo game però è Goffin che cerca di uccidere il match. Coric è al servizio ed è costretto ad annullare 4 break point al belga prima di conquistare il gioco. E la reazione arriva nel secondo game. Coric ottimizza al massimo le poche opportunità concesse dall’avversario e alla prima palla break dell’incontro per lui strappa il servizio a Goffin. Un break decisivo che gli consentirà di portare a casa il secondo parziale. Il set infatti non ha più particolari sussulti. Non si vedono più palle break e Coric impatta così sull’1-1.
coric
Nel terzo set Goffin sembra avere qualcosa in più. Il belga mantiene il servizio quasi in scioltezza concedendo solo tre punti all’avversario nei primi due giochi in battuta, mentre in quelli in risposta costringe Coric ai vantaggi. E al quarto gioco questa volta è Goffin a capitalizzare l’unica palla break del set fino a quel momento. Strappa il servizio a Coric e allunga sul 3-1. Sarà questo il break decisivo dell’incontro. Il croato, infatti, nel game seguente ha subito l’occasione per controbreccare il belga sul 30-40 ma svanisce. L’ultimo sussulto di Coric arriva nell’ultimo game dell’incontro, forse troppo tardi. Sul 5-3 Goffin si porta sul 40-0 e ha tre match point a sua disposizione. Il talento croato non ci sta e riesce ad annullarli tutti e tre portando il belga n. 28 del ranking ai vantaggi. Ma è solo un’illusione. Al quarto tentativo infatti Goffin chiude il match, in poco più di due ore, e vola in finale.
Federer – Karlovic
Quattordici aces (di cui due con la seconda di servizio), 80% di prime in campo con una velocità media di circa 215 km orari. Numeri impressionanti già nel primo set per Ivo Karlovic che però non sono bastati contro la classe di Roger Federer. I due giocano il 16esimo tie-break dei loro head to head e lo svizzero riesce a vincere per la 13esima volta. Non prima però di annullare due set point all’avversario. Ma durante il set, Federer ha avuto anche l’opportunità di breccare Karlovic, approfittando di un calo del croato che si è ritrovato nel quarto game sotto 0-40. Come al solito, però, Ivo il gigante si è salvato col servizio recuperando il gap e impattando sul 2-2. Lo svizzero ha dovuto anche annullare l’unica palla break concessa nel primo parziale sul 4-4, rischiando di mandare Karlovic a servire per il set.
karlovic
Nel secondo set arrivano però le giocate che non ti aspetti. Karlovic continua a essere devastante al servizio e non lascia scampo allo svizzero. Ma riesce anche a sorprendere Federer nell’ottavo gioco con alcune risposte vincenti sulle seconde servite dall’avversario che gli consentono di strappare il servizio all’ex numero 1 del mondo e di andare a servire per il set. Una formalità per il croato che nel game successivo stampa altri tre aces e si aggiudica il parziale per 6-3 in 25 minuti.
federer_basilea
Ora l’inerzia dell’incontro sembra invertita. Federer trema e tremano ancora di più gli spettatori di Basilea. Ma la paura passa quasi subito. In un match giocato da Karlovic alla perfezione con il servizio, il black out arriva nel quarto gioco del set decisivo. Non entra nemmeno una prima e Federer ne approfitta allungando sullo 0-40 e conquistando il primo break dell’incontro grazie anche al doppio fallo del croato. Ora Federer non deve più giocare nei turni alla risposta e può concentrarsi su quelli con la battuta. Si arriva dunque al nono gioco che Federer chiude con una volée di rovescio vincendo set e match e raggiungendo Goffin nell’atto finale di domani.
RISULTATI:
Goffin b. Coric 6-4 3-6 6-3
Federer b. Karlovic 7-6 (8) 3-6 6-3

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy