ATP: A Montpellier avanti Brown, ok Kohlschreiber e Muller a Sofia

ATP: A Montpellier avanti Brown, ok Kohlschreiber e Muller a Sofia

Tutti i risultati ATP di giornata dai tornei ATP500 di Montpellier e Sofia, con i successi importanti di Brown e Berrer in Francia e Koshlschreiber e Muller a Sofia

Giornata di primi turni nei tornei ATP250 della settimana, al “Open Sud de France” di Montpellier e al “Garanti Koza Sofia Open” nella capitale bulgara.

Nei primi sei incontri della giornata si sono registrate le prime eliminazioni tra le teste di serie del torneo: non riesce la rimonta al portoghese N.6 Joao Sousa, impegnato nell’occasione con il belga Ruben Bemelmans, con quest’ultimo che è stato molto bravo nel chiudere immediatamente le occasioni concesse dall’avversario – sono infatti 4/4 le palle break sfruttate – al contrario del lusitano, che è riuscito a strappare il servizio solamente 3 volte su 15, con tale pesantissimo bilancio che ha di fatto permesso a Bemelmans di chiudere per 6-4 3-6 6-4 dopo quasi 2 ore di match.

Esce a sorpresa anche il N.7 Borna Coric, sconfitto in due set dell’esperto tedesco Michael Berrer, attualmente N.121 del ranking ATP: ad un Berrer estremamente efficace al servizio si è contrapposto un Coric troppo morbido soprattutto sul secondo servizio, e se il primo parziale è stato deciso da un tie-break piuttosto equilibrato terminato 7 a 5, nel secondo set il 35enne teutonico ha preso definitivamente preso il largo chiudendo il match per 7-6(5) 6-2 dopo appena 80 minuti di gioco.

Nonostante la sconfitta del giovane qualificato Elias Ymer, battuto per 6-1 6-4 dal sempre presente Paul-Henri Mathieu, hanno avuto maggior fortuna gli altri due giocatori usciti dal tabellone di qualificazione impegnati in giornata, ovvero il tedesco Dustin Brown, autore di un buon match con Steve Darcis che lo ha visto prevalere grazie ad un doppio 7-5, ed il tennista di casa Kenny De Schepper, bravo a rimontare dal 4-6 del primo parziale con il georgiano Nikoloz Basilashvili prima di chiudere per 7-6(4) 6-3 i due ultimi decisivi set.

Chiude anzitempo la sua settimana anche Nicolas Mahut, francese N.54 del mondo autore di una bella rincorsa alla Top100 nella scorsa stagione, che deve cedere alla mina vagante Jan-Lennard Struff per 6-3 7-5, con quest’ultimo che porta a 3 le vittorie in altrettante partite negli scontri diretti.

A Sofia, invece, non hanno nessun problema i N.5 e 6 del draw Philipp Kohlschreiber e Gilles Muller, rispettivamente avanti senza problemi contro Sergiy Stakhovsky per 6-2 6-2 e Malek Jaziri per 6-3 6-2, mentre tiene fede alla buona giornata per i qualificati anche il rumeno Marius Copil, 25enne N.214 del mondo che ha sorpreso il promettente coreano Hyeon Chung per 6-2 6-3 grazie ad una grande solidità al servizio, non concedendo mai chances per il break al suo avversario e attestandosi sempre ben al di sopra del 70% per quanto riguarda la realizzazione del punto su prima e seconda di servizio.

Vincono anche Thiemo De Bakker, olandese N.94 ATP, che supera agilmente per 6-4 6-1 l’australiano Matthew Ebden, ed il bosniaco Damir Dzumhur, bravo ad arginare il tentativo di rimonta del più quotato Jiri Vesely, che alla fine ha ceduto per 6-3 3-6 6-3. Ha da poco chiuso l’ultimo incontro del pomeriggio anche il serbo Filip Krajinovic, che ha rischiato non poco con il turco Marsel Ilhan – che si è trovato ad un passo dalla vittoria nel terzo set – uscendo vittorioso per 6-3 3-6 6-4 dopo più di 90 minuti di gioco.

 

Immagine

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy