ATP Basilea: Rafael Nadal rimonta Marin Cilic, avanza in tre set anche Roger Federer. Bene Gasuet e Sock

ATP Basilea: Rafael Nadal rimonta Marin Cilic, avanza in tre set anche Roger Federer. Bene Gasuet e Sock

Nelle semifinali dell’ATP 500 di Basilea, Rafael Nadal ha sconfitto Marin a Cilic in rimonta, per 4-6 6-3 6-3. Avanza anche il padrone di casa Roger Federer, ai danni di un ottimo Goffin, mentre Richars Gasquet la spinta dopo una battaglia contro Karlovic. Bene anche Jack Sock.

Si allinea alle semifinali il tabellone dell’ATP 500 di Basilea. Rafael Nadal ha completato l’ennesima rimonta della settimana, ai danni quest’oggi di Marin Cilic, mentre il padrone di casa Roger Federer ha avuto bisogno di tre set per arginare David Goffin. A sfidarli saranno rispettivamente Richard Gasquet e Jack Sock.

Continua tra una difficoltà e l’altra la cavalcata di Rafael Nadal nel torneo di Basilea. Lo spagnolo, che ha davvero bisogno di vittorie, ha sconfitto il croato Marin Cilic in tre set, palesando ancora qualche difficoltà ma anche la solita grinta che lo caratterizza. Il croato invece non ha sfruttato un ampio vantaggio di un set ed un break, e nei momenti decisivi ha commesso numerosi errori, che gli sono poi costati il match.

Nel primo set, entrambi tengono agevolmente il servizio fino al 4 pari. Nel nono gioco arriva la prima svolta della partita, con Cilic che riesce a scardinare la battuta del rivale e a conquistare un break che si rivelerà decisivo: il croato infatti non si fa scappare l’occasione e porta a casa il parziale.

Anche nella seconda frazione è il campione degli Us Open 2014 il primo a prendere il largo, grazie ad un break in apertura che gli consente di issarsi sul 2-0. Nadal però, come sappiamo bene, non ci sta ad arrendersi senza lottare, e a poco a poco comincia a scalfire il suo avversario e, nel quarto game, toglie per la prima volta il servizio a Cilic, fino a quel momento perfetto in battuta. L’iberico ora diventa sempre più solido, mentre le certezze del croato si infrangono contro i suoi vincenti e le sue esultanze. Sul 4-3 in suo favore, Rafa conquista un secondo break, e, poco dopo, porta in parità il conto dei set, non senza aver annullato una pericolosa chance di contro break.

image

Nadal si guadagna il vantaggio anche in apertura di secondo parziale, quando strappa ancora il servizio al croato, e rapidamente vola sul 2-0. Cilic prova a rientrare, ma nel quarto gioco spreca due occasioni per tornare in scia. Scampato il pericolo, lo spagnolo non trema più e porta a casa una fondamentale vittoria, approdando soprattutto alle semifinali del torneo.

Dove troverà un ottimo Richard Gasquet, reduce da una battaglia di nervi contro Ivo Karlovic. Il francese, come accade alla maggior parte dei tennisti, si è trovato in grande difficoltà in risposta, non riuscendo a leggere il servizio di Karlovic, e l’ha spuntata solo grazie a qualche colpo fantastico nei momenti decisivi. Il croato ha giocato un buon tennis, e ha pagato forse un pessimo primo set, in cui tra l’altro ha avuto problemi fisici. 6-3 6-7(2) 7-6(8) il punteggio finale in favore del transalpino, che, nel tie-break decisivo, ha salvato un match point con un grandissimo passante.

image

Per la gioia del pubblico di casa, ha trionfato anche il numero 3 del mondo, e campione in carica, Roger Federer. Lo svizzero, come del resto nel match contro Kohlschreiber, non è apparso al meglio, ma alla fine ha disinnescato le armi di un combattivo Goffin, nella riedizione della finale del 2014. L’elvetico ha messo in campo una pessima percentuale di prime, e ha commesso tanti errori gratuiti, permettendo al rivale di comandare gli scambi, soprattutto nel secondo set.

Nel primo parziale regna l’equilibrio fino al 2 pari, quando il 17 volte campione Slam centra il primo allungo. Il belga non riesce ad essere competitivo in risposta, e in 35 minuti si ritrova sotto 6-3. Nella seconda frazione, però, qualcosa si rompe nella battuta di Federer, che comincia a soffrire al servizio. Goffin non si fa scappare la chance e, alzando notevolmente il proprio livello di gioco, conquista un insperato break, portandosi sul 3-1. Inizialmente però sembra solo un fuoco di paglia, poiché Roger realizza l’immediato contro-break. Quando nessuno se lo aspetta, avviene l’ennesimo capovolgimento, e Goffin strappa ancora il servizio dell’elvetico. Federer tenta ancora una volta di rientrare subito, ma dopo aver sprecato due possibilità di break, non può nulla in risposta, e cede il set con il punteggio di 6-3.

image

All’inizio del set decisivo, lo svizzero cambia marcia e rimette le cose a posto: in men che non si dica, con qualche giocata davvero straordinaria, Federer vola sul 3-0. Goffin, al contrario, perde rapidamente la propria convinzione, e non riesce più ad opporre resistenza. La leggenda di Basilea dunque non si fa pregare, e centra la vittoria per 6-1.

Infine, da sottolineare il successo di Jack Sock. Il giovane americano ha avuto la meglio del connazionale Donald Young, completando un’ottima rimonta e imponendosi con il punteggio di 5-7 6-4 6-2.

I risultati:

[1]R.Federer b. [8]D.Goffin 6-3 3-6 6-1
[3]R.Nadal b. [7]M.Cilic 4-6 6-3 6-3
[5]R.Gasquet b. I.Karlovic 6-3 6-7(2) 7-6(8)
J.Sock b. D.Young 5-7 6-4 6-2

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy