Atp Basilea: Federer sconfigge un ottimo Copil e fa 99 in carriera

Atp Basilea: Federer sconfigge un ottimo Copil e fa 99 in carriera

Roger Federer supera in due set combattuti Marius Copil, che esce a testa più che alta, e si aggiudica il torneo di Basilea per la nona volta in carriera. Quarto titolo in stagione e 99º in carriera per l’elvetico, che sogna la tripla cifra già nel finale di questa stagione.

di Antonio Sepe

Roger Federer batte Marius Copil nella finale di Basilea e si aggiudica il torneo casalingo per la nona volta in carriera, mettendo a tacere tutti coloro che lo davano per finito e facendo iniezione di una buona dose di fiducia. Nonostante la prestazione odierna, ma in generale un po’ durante tutto il torneo, non sia stata perfetta, Roger ha dimostrato di saper vincere e di riuscire a prendere le redini dello scambio quando accelerava il ritmo. Malgrado l’avversario odierno, il rumeno Copil, fosse all’apparenza piuttosto abbordabile e non sembrava poter costituire un concreto pericolo per il campione svizzero, in realtà il tennista proveniente dalle qualificazioni ha giocato una signora partita, sfruttando al massimo le sue armi e dovendosi arrendere solamente ad un buon Federer dopo un’ora e 36 minuti di gioco. Devastante con la prima palla, con la quale ha perso appena due punti, Roger ha ricevuto un grande aiuto dal servizio, che non lo ha quasi mai tradito e spesso gli ha permesso di uscire da situazione poco piacevoli. Costretto alla rimonta in entrambi i set, il classe 81 nativo proprio di Basilea ha saputo rispondere molto bene e, sfruttando particolarmente il back di rovescio e costringendo in molti casi il suo avversario allo scambio prolungato, alla lunga ha avuto la meglio. 49101595-4478-4578-99F7-4A7D8A03F275

Quarto torneo in stagione per l’attuale numero 3 al mondo, dopo gli Australian Open, Rotterdam e Stoccarda, e 99º in carriera. Un solo titolo dunque lo separa dall’incredibile numero a tre cifre e, se con buone probabilità non sarà Parigi, dove Federer è iscritto ma appare alquanto difficile una sua partecipazione o comunque la possibilità di spingersi fino in finale, chissà che questo tanto agognato 100º centro non possa arrivare proprio alle Finals, in quel di Londra, dove Federer ha già vinto in sei occasioni. Finale di stagione, quindi, tutto da seguire e, se fino ad un paio di settimane fa, lo svizzero dava l’impressione di essere almeno un gradino indietro a Djokovic e forse anche a qualcun’altro, tutto potrebbe cambiare in queste ultime settimane. Ovviamente il serbo rimane favorito, ma chissà che le gerarchie non possano cambiare o comunque che il torneo di fine anno non possa rivelare qualche sorpresa. 

PRIMO SET- Pronti, partenza, via e subito Copil inizia con un gioco aggressivo, volto all’attacco e che mette sotto pressione Federer, il quale commette qualche errore di troppo e va spesso in difficoltà. Sul suo servizio, invece, il rumeno si presenta con un paio di prime che superano addirittura i 240 km/h ed aces a ripetizione. Dopo una manciata di minuti, infatti, Copil è già avanti di un break ed il Re è costretto a rincorrere. Il vantaggio firmato Romania però non dura molto, non a caso Federer riesce subito a rendersi pericoloso e, approfittando di un paio di indecisioni del suo avversario, gli strappa la battuta a 30.

Il set però non finisce qua, anzi entrambi i giocatori continuano a servire molto bene e le occasioni per il ribattitore sono davvero poche, per non dire nulle. L’unico momento di tensione è stato il dodicesimo gioco, dove però Copil ha ritrovato gli aces ed in generale il servizio al 100%, uscendo alla grande da una situazione delicata e guadagnandosi il tie-break. Con i servizi che comandano ancora, l’unico punto dei dodici disputati che si assicura il giocatore in risposta è un drop shot di Copil che si ferma in rete e consegna il primo parziale a Federer, che dopo 48 minuti, conduce per un set a zero la finale del torneo di Basilea. basel-2015-saturday-federer-2

SECONDO SET- Ferito nell’orgoglio ed estremamente volenteroso di fra durare questa finale il più possibile, il tennista di Arad comincia la seconda frazione di gioco a mille, breakkando subito il suo avversario, esattamente come successo in apertura del set precedente, e dando seguito a questa sua ottima partenza issandosi sul 3-0, tenendo dunque due turni di servizio in maniera piuttosto agevole. Purtroppo per lui, però, da questo momento in poi gli equilibri crollano e tutto si sovverte in un batter d’occhio: Federer decide infatti di alzare il suo livello di gioco e, contemporaneamente, domina i suoi games alla battuta e si rende molto pericoloso in risposta.

Copil riesce a salvarsi nel quinto gioco, annullando due palle break, ma poi nulla può più. Federer, come se stesse bevendo un bicchier d’acqua, si porta rapidamente sul 5-4, tenendo due turni di servizio a zero e mettendo a segno due break consecutivi; dopo essersi complicato la vita nel gioco cruciale, vale a dire quando stava servendo per il match, dovendo annullare una palla break con un ottimo servizio, lo svizzero riesce ad imporsi ed alza le mani al cielo di Basilea, che lo incorona campione per la nona volta in carriera. Addirittura qualche lacrima per Roger, che nonostante abbia trionfato più volte qui e non solo, esce alla grande da una settimana assai complicata e si lascia andare alle emozioni.

Atp Basilea – Finale

[1] R. Federer b. [Q] M. Copil 7-6 [5] 6-4

50 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Tomka Subašić - 4 mesi fa

    Čestitam na pobedi i još jednom osvojenom trofeju!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Maria Barbagallo - 4 mesi fa

    Bravo Federer

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Emiliano Bigey - 4 mesi fa

    SI deve ritirare. Ha vinto il torneo della parrocchia contro dei falliti. Contro djokovic e nadal con tutti questi break presi dai signor nessuno, lo aspettano sonore mazzate

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Mariangela Mandotti - 4 mesi fa

    Mettete la foto di quest’anno, non dell’anno scorso!!!! ROGER MITICO!❤

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Silvia Cerritelli - 4 mesi fa

    E ora forza bisogna arrivare a

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Maria Rosa Tonelli - 4 mesi fa

    Bravooooo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Carlo Pizzamiglio - 4 mesi fa

    E meno male che non era in forma…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Nicola Vaselli - 4 mesi fa

    Una bella vittoria impreziosita da colpi deliziosi. Un match giocato sull’uno-due, quindi sul “terreno” preferito da Roger che ha evitato così di imbarcarsi in quei duri scambi da fondo che tanto lo avevano provato fisicamente contro due regolaristi come Krajnovic e Simon. Grandi complimenti a Copil che ha disputato un grande torneo, in finale è andato un po’ in confusione forse per la desuetudine a certi palcoscenici. Roger ha giocato come più gli aggrada anche se pure in questo match non troppo dispendioso dal punto di vista fisico ha avuto bisogno di momenti in cui rifiatare a causa di una condizione atletica approssimativa. Visti i primi due match non avrei mai creduto che potesse arrivare fino in fondo, invece è successo :) Bene così !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Massimo Mangiarotti - 4 mesi fa

    Giovanni Picciuti. Il tuo posto è in curva laziale con i fascistelli. Non parlare di tennis che confondi con il ping pong . !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Jonny Pellegro - 4 mesi fa

    THE KING per SEMPRE…………..!!!!!!!!!!!!!! ♥️ ♥️ ♥️

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Cristina Busetto - 4 mesi fa

    Grande Roger!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Emanuela Orsolini - 4 mesi fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Yuri Figini - 4 mesi fa

    Grande Roger! Vittoria di testa e cuore! Ma fisicamente l’ho visto in crescita e la fiducia nei colpi piano piano tornera’!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Carla Swarzy - 4 mesi fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Angela Serusi - 4 mesi fa

    La sua condizione è andata crescendo per fortuna, oggi un grande match anche se aiutato dall ‘occhio quantomeno poco allenato del povero copil

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Carmelo Lanza - 4 mesi fa

    Fantastico maestro…..voglio vedere in quanti alla sua età sarebbero in grado di fare questo… rogerrrrrrr Federer il re in assoluto del tennis

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Antonio Stabile - 4 mesi fa

    Ti voglio bene!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Lucia Solivo - 4 mesi fa

    Great great great

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Menica Tummeacciu - 4 mesi fa

    Il solito Grandeeeeee Federer !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Giovanni Picciuti - 4 mesi fa

    Ma chi parteciva i tennisti der don orione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Maurizio Sona - 4 mesi fa

      Giovanni Picciuti …..a testa de cazzo….vedi d’anna a fanculo….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Giovanni Picciuti - 4 mesi fa

      Maurizio Sona A pezzo de merda ma che cazzo offendi ma che c’hai na fogna dentro a bocca, non sai stare neanche agli sfottò!! Alberto Sordi diceva: chi non sta allo sfottò e inizia a di cattiverie significa che sta a rosicà!! IDIOTA!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Maurizio Sona - 4 mesi fa

      Giovanni Picciuti …il re nun se tocca neanche pe scherza’….forza roma

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Giovanni Picciuti - 4 mesi fa

      Maurizio Sona Ma statte zitto che sei un Idiota giusto da riomma potevi esse!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Maurizio Sona - 4 mesi fa

      Te capio tuto…….copate….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Giovanni Picciuti - 4 mesi fa

      Che pena!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Emanuela Filippi - 4 mesi fa

    Meno male quel copil non mi piace . È solo servizio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Boutique Whisky&Soda - 4 mesi fa

    Grandeb

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Gabriele Terradura - 4 mesi fa

    Non importa contro chi, non importa quale sia stato il tabellone. Chi ha visto questa partita non può negare che Federer in queste due ore scarse ha messo in campo colpi che il 90% dei tennisti non è in grado nemmeno di commentare a voce.
    PAZZESCO!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniele Priori - 4 mesi fa

      Contro copil quindi è inutile tessere più di tanto le sue lodi,attendiamo dei veri test

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Vladimir Cvrkotic - 4 mesi fa

      Daniele Priori in 20 anni di carriera straordinaria non ti sei convinto ancora…cosa dobbiamo aspettare ancora???

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Mark Falzon - 4 mesi fa

      1percento e novak che lo mangia a colazzione

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Gabriele Terradura - 4 mesi fa

      Vladimir Cvrkotic ma ancora ci perdi tempo a rispondergli?!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Mirko Cappilati - 4 mesi fa

      Daniele Priori se taci fai più bella figura. Grande FEDERER. Chi lo critica e solo un……

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Daniele Priori - 4 mesi fa

      Se leccate il culo per aver battuto copil il problema è vostro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    7. Daniele Priori - 4 mesi fa

      Co sta faccia mi dici di tacere ahahhahaha

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    8. Gabriele Terradura - 4 mesi fa

      Dio ca hai 13 anni. Neanche dovresti avere un social e parli.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    9. Daniele Priori - 4 mesi fa

      A dire il vero no ahaha casomai te c hai 13 anni che ti censuri e usi gli smile

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    10. Gabriele Terradura - 4 mesi fa

      Daniele Priori cesduri?!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    11. Daniele Priori - 4 mesi fa

      Scialla vai a dormi che cominci ad infastidirmi bufetto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    12. Gabriele Terradura - 4 mesi fa

      Daniele Priori oddio e adesso se ti infastidisci che succede? Devo avere paura?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    13. Daniele Priori - 4 mesi fa

      Lo vedi che sei stupido uagliò stai al tranquillo su Facebook cosa vuoi che succeda ahahha fai meno lo sveglio che non lo sei

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    14. Antonio Esposito - 4 mesi fa

      non so perche ma mi ricordi qualcuno un po di tempo fa visto che di anni ne ho piu di tutti e due messi insieme che negli anni di Maradona al napoli si ostinava a dire che non era poi tutto questo campione,a distanza di anni mi ha confidato che non si rendeva conto dell’enorme cazzata che diceva,pero dalla sua almeno puo dire che erano i primi anni del Dio del calcio in Italia,qui non parliamo del Dio del tennis ma del tennis allo stato puro che ha vinto praticamente tutto con tutti e lo ha fatto con classe cristallina,trovare chi ancora nutre qualche dubbio è più unico che raro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Carmen Silvia - 4 mesi fa

    Bravoooo Copil

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Giuliana Fantini - 4 mesi fa

    Grande Roger

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Roberto Aurecchia - 4 mesi fa

      Giuliana Fantini si si come no al master mica cè copil che avanti 4-1 con il servizio che ha tra l’altro perde 5 game consecutivi consegnando il 2 set..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Mirko Cappilati - 4 mesi fa

      Roberto Aurecchia ecco il solito antisportivo.per non dire peggio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Giuliana Fantini - 4 mesi fa

      Al master si vedrà .comunque 99 sono

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Demetrio Rovitto - 4 mesi fa

    Federer finito. Cit

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Marco Catera - 4 mesi fa

    Speriamo che vinca il 100° al masters

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy