Atp Brisbane: la finale sarà tra Nishikori e Medvedev

Atp Brisbane: la finale sarà tra Nishikori e Medvedev

Nella prima semifinale della giornata, il nipponico si è imposto nettamente in due set su Jeremy Chardy. Mentre nella seconda, Daniil Medvedev ha avuto ragione di Jo-Wilfried Tsonga, con il punteggio di 7-6 6-2.

di Federico Gasparella

Nella prima semifinale in programma, che ha visto sfidarsi Kei Nishikori e Jeremy Chardy, il nipponico, seconda testa di serie della competizione, si è imposto con un doppio 6-2. Si è trattato di un confronto a senso unico, nel quale non c’è stata storia, in quanto il tennista transalpino ha mostrato notevoli difficoltà a tenere i ritmi imposti dal suo avversario per tutta la durata dell’incontro. Fin dalle prime battute della frazione inaugurale, Nishikori ha preso il sopravvento in diversi aspetti del gioco. Chardy in qualche modo è riuscito a difendersi soltanto all’inizio. Al quinto e al settimo gioco, tuttavia, il giapponese ha intensificato le manovre d’attacco di risposta al servizio del francese e si è guadagnato due break di fila, conseguendo la vittoria della frazione per 6-2. La seconda partita ha ricalcato l’andamento della precedente, in quanto Chardy ha arginato l’aggressività del suo avversario soltanto nelle fasi iniziali, ma successivamente, ma al quinto e al settimo game le sue difese sono crollate nuovamente, cedendo due break consecutivamente e consegnando la gara al nipponico. Quest’ultimo, in finale, troverà Daniil Medvedev, il quale nella seconda semifinale ha superato Jo-Wilfried Tsonga, per 7-6(6) 6-2. Il primo parziale si è svolto tutto sommato in modo bilanciato. Il tennista transalpino ha tentato di cogliere di sorpresa Medvedev nelle fasi iniziali, sviluppando un gioco decisamente offensivo. Al secondo gioco è riuscito nel suo intento, strappare il primo break della gara. Ma il tennista moscovita si è prontamente rimesso in carreggiata, recuperando la lunghezza di ritardo e raggiungendo Tsonga sul 3-3. In seguito, la disputa è trascorsa all’insegna dell’equilibrio, a parte nel corso del nono gioco, quando il francese ha dovuto annullare ben quattro palle break, di cui una ai vantaggi. Alla fine, la frazione si è decisa al tie break, dove Medvedev è riuscito ad aver ragione di Tsonga soltanto al termine, per 8-6, dopo una lunga fase di capovolgimenti di fronte. In merito alla seconda frazione, il francese ha diminuito sensibilmente l’intensità del suo gioco, a causa di un calo atletico, permettendo al russo di dilagare nel punteggio. Già al secondo gioco Medvedev si è avvantaggiato di un break e poi di un altro, determinante, all’ottavo game, sullo score di 5-2, con cui ha conseguito direttamente la vittoria del set e della partita.

I punteggi:

[2]K. Nishikori b. J. Chardy 6-2 6-2

[4]D. Medvedev b. J. Tsonga 7-6(6) 6-2

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy